Peter Pan vede il ticket per il castello

di Daniele Corrieri

peter-pan160A giugno 2013 scrivevo che il Comune avrebbe avuto meno entrate dalla Regione e dallo Stato, l’allora portavoce rispondeva: che le entrate erano superiori; addirittura meglio degli altri anni.

Nel 2013 vi erano vari progetti di investimenti o budget su altri capitoli a uso e consumo di servizi e opere per i cittadini; molti per non dire quasi nessun investimento è stato effettuato pertanto nelle casse sono rimasti i “danè” e abbiamo sanato il bilancio 2013.

Sempre parlando di introiti e bilanci, questa Amministrazione specie sui barconi ha fatto un massiccio recupero credito, io più che bravi diconche  mi sembra normale, come non era normale e non sarebbe normale che le compagnie di aliscafi e navi trattengono per più del dovuto i soldi del ticket di sbarco.

Sempre, parlando di bilancio arriva la notizia che oltre all’eventuale tassa di sbarco arriverà il biglietto d’entrata al castello dove, guarda caso , sono i turisti dei barconi a far registrare il maggior accesso senza però passare dal museo. In pratica vedono il castello gratis ma si paga ovunque e pertanto ci può stare.

Ripeto comunque il concetto: Se questa Amministrazione ritiene di spremere ulteriormente il turista è bene che si sappia a cosa saranno destinati i soldi che andrà a incassare con un bel programma di da rendere pubblico per la trasparenza. Voglio sperare che ciò avvenga.

Sapete, comunque, come andrà a finire? Che la tassa di sbarco non passa e che saranno costretti a mettere la Tassa di soggiorno. Ci sarà il biglietto d’entrata al Castello che andrà diviso in tre, tra Regione, Comune e Curia.

A quanto ammonterebbe l’incasso globale? Cosa si farà di quei soldi?

Lo scopriremo strada facendo!

Nel frattempo siamo a Febbraio senza programmi per la stagione estiva, senza proposte concrete per le fiere, senza certezze sui trasporti marittimi. Che ve ne pare ?