Perchè manca l’acqua ? Condotta dissalatore da adeguare, navi cisterna in più fino a fine mese

Lipari- Conferenza stampa dell’assessore Gaetano Orto sulle incredibili criticità invernali della distribuzione idrica a causa delle limitazioni imposte dall’Assessorato regionale territorio e ambiente alla produzione del dissalatore. L’impianto di Canneto Dentro non può garantire i quantitativi necessari ( neanche 3000 mc al giorno, di cui 1000 solo per Canneto) per soddisfare la richiesta perchè deve essere adeguata la condotta di appresamento e di scarico a 700 mt di distanza soprattuto per prevenire l’inquinamento della salamoia . Chiesta l’assegnazione per l’isola di Lipari di 10.000 mc d’acqua per tamponare l’emergenza in attesa del via libera definitivo , il prossimo 29 gennaio, ai lavori di adeguamento della condotta dell’impianto.

Una volta avuta la tempistica certa per la definizione delle opere il Sindaco con ordinanza , in deroga alle limitazioni imposte dall’Arta, disporrà che il dissalatore dovrà produrre l’acqua per il tempo necessario per l’secuzione dei lavori.

E pensare che in una riunione di due anni fa in erano stati presi  degli impegni dal presidente della Regione per l’adeguamento del dissalatore affinchè le navi cisterna divenissero l’eccezione. Ma tant’è .

 

Share