Per Acquacalda…

Acquacalda – foto Gabriele Costanzo

Riceviamo dall’ing. Luca Marino e pubblichiamo

Buongiorno redazione,

mi rivolgo a voi che immagino siate il “media” che può riscuotere maggiore attenzione anche dai rappresentanti  della politica locale.

Io sono un residente solo estivo di quel bellissimo luogo che è Acquacalda che ho visto crescere dal lontano 1976 quando mio papà ha incominciato ad inseguire un sogno che era quello di creare una piccola cooperativa di persone interessate a realizzare un complesso residenziale che fosse comunque discreto per non impattare sull’ambiente circostante e che permettesse però di poter passare in serenità le vacanze in questo incantevole angolo delle Eolie.

All’epoca c’era una fabbrica di mattoni in vendita e da lì con caparbietà mio padre tirò le fila di un progetto che portò alla nascita del complesso “Le Villette” il primo insediamento turistico in quel villaggio di pescatori.

Da allora, nonostante non ho mai visto seri investimenti sulle infrastrutture, il villaggio è cresciuto con ristoranti, residence, B&B e quant’altro. Ma le assenze di servizi di contorno si è fatta sempre sentire: sempre, mi è sembrato, che il governo locale non riponesse particolare attenzione a questo posto che effettivamente, sembra abbandonato dall’azione amministrativa del Comune di Lipari (la vecchia scuola ad esempio…un edificio che sta cadendo a pezzi, una risorsa che potrebbe essere un centro informativo della storia delle cave di pomice, un campo di calcetto a fianco…niente tutto abbandonato).

Niente: lì crescono strutture private che, giustamente, hanno a cuore il loro piccolo contorno, molto spesso persone che vengono per i pochi mesi estivi, ma tutto il resto…si trascura e purtroppo va in malora.

C’è modo di risvegliare la coscienza politica degli amministratori locali? Segnalo questo gruppo facebook “PER ACQUACALDA” https://www.facebook.com/groups/492812018019898/

da cui estraggo una testimonianza che descrive perfettamente lo stato di abbandono…nell’oggetto ho usato “Stato” perché sembra veramente una piccola repubblica lasciata a se…uno Stato indipendente ma non per sua volontà!

Post di Valerio Cullò: https://www.facebook.com/valeriocu

Buongiorno a tutti Voi ….. come testimoniano le domande qui pervenute , il pensiero di ognuno di Noi è oggi per chi abita in questa frazione marinara ….Un’altra notte di passione è trascorsa , l’ennesima ma sicuramente non l’ultima .Siamo agli inizi dell’inverno e ritengo che la situazione attuale , precaria per non dire pericolosa per incolumità di chi vi abita , non è più tale da poter pensare di vivere per tanto tempo ancora notti insonni con vestiti pronti ad essere indossati e cose di prima necessità da portar via . È impensabile, massacrante , inumano e contro le normali regole di vita civile di un Paese vessato da tasse e che (sulla carta) dovrebbe far parte delle potenze del G8 o G22 ma che nel Terzo Millennio fa ancora vivere i propri cittadini alla stregua di paesi del Terzo Mondo ( e non me ne vogliano questi ….. ) Appelli accorati di tutti , proteste civili , denunzie di singoli o di associazioni locali non hanno finora portato a nulla …… Allora è proprio così che nascono le rivoluzioni o i gesti estremi ? Volete questo ? …… Non siamo gente di tale stampo , ma persone oneste che ad oggi hanno sgobbato per avere una (prima) casa o un “buen retiro” per poter trascorrere in pace quello che resta della propria esistenza ….. e dopo aver foraggiato uno Stato impassibile e magnaccione , con quel poco che ci è rimasto, credo che meritiamo una giusta attenzione e protezione ….. Non molliamo perché Acquacalda non è solo un bene di Noi che ci abitiamo ma un bene di tutta la Comunità isolana e se vogliamo ….. di quell’Unesco che sa solo proclamare e poi non sa preservare …… Scriviamo post , email , pec , denunciamo a chi di competenza sommergendoli fino alla nausea …..Non lasciateci soli . Acquacalda è in pericolo

Sperando che questo “message in a bottle” arrivi ai destinatari in grado e con la volontà di agire, vi ringrazio per l’attenzione

 

 

 

 

Share