Pecoraro Scanio : “Scarsità di tutele, Eolie senza Parco fuori dall’Unesco”

“Le Eolie senza il parco rischiano la revoca dall”Unesco. Il Governo intervenga subito”. Alfonso Pecoraro Scanio che da ministro dell’Ambiente istituì nel 2007 i 4 parchi nazionali siciliani rilancia da Salina l’allarme Eolie. “Questo arcipelago è meraviglioso e fragile. Nel 2000 diventato patrimonio dell’umanità dall’Unesco rischia la revoca del prestigioso riconoscimento per la scarsità delle tutele. Da anni l’attuazione del parco delle Eolie è bloccato da opposizioni miopi e da inerzie burocratiche. Ora basta.

Occorre che il ministero imponga l’applicazione della legge e si proceda anche con l’area marina protetta”, ha detto il presidente della fondazione Univerde presente al premio Sole, Vento e Mare organizzato da Marevivo a Salina.

“Il Parco e l’Amp – ha aggiunto – possono essere attuati subito con il pieno coinvolgimento delle comunità locali e delle vere realtà produttive puntando al rilancio dell’economia locale verso un turismo sostenibile, di qualità e che porti benessere duraturo”.
(ITALPRESS).