Panarea, movida e cazzotti : Carabinieri arrestano un giovane e denunciano un minore

Panarea : Carabinieri chiudono due locali per 5 giorni

Arrestati dai Carabinieri del posto fisso stagionale di Panarea hanno arrestato in flagranza di reato un giovane maggiorenne , originario di Milano, e denunciato un minorenne di Roma peri reati di resistenza e danneggiamento , e solo il primo, anche per violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Nel corso di un servizio notturno nei pressi del porto e dei locali frequentati dalla movida- si legge in una nota del Comando provinciale dell’Arma- sono stati notati i due giovani , entrambi studenti, mentre si picchiavano reciprocamente e, durante la colluttazione, danneggiare una motoape li parcheggiata , provocandone la rottura del gruppo ottico anteriore e varie ammaccature alla carrozzeria.

” I militari – prosegue il comunicato- dopo averli separati non senza difficoltà hanno subito una forte resistenza da parte dei due giovani che hanno tentato di divincolarsi energicamente allo scopo di sottrarsi all’indentificazione. Una volta bloccati , durante l’accompagnamento presso gli uffici del posto fisso Carabinieri, il maggiorenne , già noto alle forze dell’ordine ha colpito con violenza uno dei militari , facendolo rovinare a terra e tentando la fuga a piedi ma è stato subito rincorso e nuovamente fermato dai militari”.

Il maggiorenne è stato, quindi, arrestato per resistenza e violenza a Pubblico ufficiale , danneggiamento e lesioni personali. Il minorenne dovrà rispondere della sua condotta presso l’autorità giudiziaria per i minorenni.