Ospedale : incontro Alagna – comitati, le ultime novità

Un agitatore - incubatore piastrinico per l'ospedale di Lipari

di Alessandro La Cava

Una delegazione del comitato #iosonolorenza e di altri comitati ha incontrato ieri mattina il direttore Generale dell’asp. 5 dott. Alagna per fare il punto della situazione rispetto al percorso, già intrapreso con il precedente Direttore Generale, volto a definire le problematiche dell’ospedale di Lipari. La bella notizia è che i malati oncologici, solo per alcune patologie, hanno smesso di viaggiare da circa 2 settimane ed è già attivo ed in fase di completamento il centro seguito dal dott. Ferraù che consentirà nel tempo, ad una buona parte dei malati oncologici , di essere finalmente curati a Lipari.

Non è l’unica bella notizia perché grazie al dott. Alagna è stato affidato l’incarico di progettazione della sala di terapia intensiva alla ditta Tecnè e sono già state reperite le somme, circa 450 mila euro, per espletare la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori che potrebbe essere fatta entro l’estate.

Sui concorsi già scaduti il 22/03, il Direttore Generale si è preso l’impegno che saranno espletati a brevissimo termine ed è stato inserito il terzo cardiologo nella nuova pianta organica che sarà certamente approvata alla regione entro dicembre. Per quanto attiene l’assistenza sanitaria nelle piccole isole vi è da parte del Direttore Alagna l’impegno a sollecitare l’assessorato ad accelerare le procedure per il rinnovo del sistema di telemedicina, previsto dal progetto “Trinacria “, nei presidi cc di Continuità Assistenziale, ex Guardie Mediche, di tutte le isole, compresa la frazione di giostra.

Ci saranno altre importanti novità ma saranno ufficializzate direttamente dal dott. Alagna. Questo è l’ultimo intervento del comitato #iosonolorenza sulla questione dell’ospedale lasciando spazio a chi, per ruolo, conoscenze e competenza, può e deve fare di più. Ringrazio tutte le persone che a vario titolo si sono spesi per questa causa.