Ospedale e personale: la replica di La Paglia ai comitati con la situazione in atto

il direttore generale Asp 5, Paolo La Paglia

” Le uniche due figure che hanno preso servizio all’ospedale di Lipari sono un dirigente medico di nefrologia e un infermiere professionale”. Lo ha scritto, in risposta alla nota del coordinamento dei comitati in difesa dell’ospedale di Lipari e della salute degli eoliani, il direttore generale dell’Asp 5, Paolo la Paglia.

Il direttore generale ha spiegato che a seguito di atto di interpello del 3 settembre sono pervenute 9 istanze e il 18 settembre sono state predisposte le disposizioni di servizio per assegnare il personale all’ospedale dal 21 settembre al 31/01/2021. ” Subito dopo le notifiche delle disposizioni- ha però evidenziato La Paglia- sono pervenute all’azienda le richieste di revoca di assegnazione “. Si tratta del dott. Roberto Nigro ( anestesista); di Giuseppe Dii Mento ( tecnico di radiologia) e degli infermieri professionali Giuseppe Cafarella e Luciano Isgrò. Ed ancora , altri tre infermieri professionali che avevano presentato domanda, in seguito all’interpello, in atto risultano in malattia o infortunio ” e probabilmente tale assenza si prolungherà”.

Per quanto riguarda la formulazione di una graduatoria per incarichi a tempo determinato come da avviso pubblico su deliberazione sempre dello scorso 3 settembre La Paglia ha reso noto che sono giunte 11 istanze : 3 di anestesia, 2 di ginecologia, 1 di ortopedia, 1 di cardiologia , 2 di patologia clinica , 2 di medicina e chirurgia di accettazione e d’urgenza . Sono state predisposte le commissioni e a breve si formulerà la graduatoria.

Per quanto riguarda la formazione di elenchi di medici disponibili a prestare attività libero professionale presso i presidi ospedalieri delle isole minori ” sono pervenute 27 istanze da parte di medici laureati ma non ancora specializzati . L’azienda sta richiedendo ai predetti medici la disponibilità a prestare servizio presso l’ospedale di Lipari e la data di effettiva immissione in servizio”.

Il direttore La Paglia ha inoltre fatto presente che i contratti di assunzione per incarico a tempo determinato saranno in vigore fino al 31/12/ 2020, con possibilità di proroga , a seguito di autorizzazione dell’Assessorato regionale e che entro il primo semestre del 2021 saranno pubblicati i bandi concorso per reclutamento di personale a tempo indeterminato.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01