Museo Bernabò Brea : da oggi accesso con Green Pass

In considerazione di quanto disposto e regolamentato con i provvedimenti del Governo Nazionale (D.L. n° 52/2021, art.li 5bis e 9bis, comma 1, lett. c; D.L. 105/2021, art. 3), a fare data da venerdì 6 agosto 2021, l’accesso al Museo Archeologico Luigi Bernabò Brea sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle Certificazioni verdi COVID-19 (Green Pass): avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, con almeno una dose; avvenuta guarigione da COVID-19 nei sei mesi precedenti; effettuazione di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2, effettuato entro le ultime 48 ore.


Prima dell’accesso, verrà verificata la corrispondenza delle generalità del visitatore (esclusivamente nome, cognome e data di nascita) riportate sia su di un documento di identità che sulla certificazione medica. Le certificazioni hanno validità sia in formato digitale (smartphone, tablet, etc.) che cartaceo.

Non è richiesta la Certificazione verde COVID-19 ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (al di sotto dei 12 anni) ed ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.
Si segnala che, al momento, le certificazioni cartacee per soggetti esenti avranno validità fino al 30 settembre prossimo.

Le certificazioni vaccinali, in formato cartaceo e/o digitale, dovranno essere redatte almeno in una delle seguenti lingue: italiano, inglese, francese e spagnolo. Nel caso in cui certificato non fosse stato rilasciato in una delle quattro lingue indicate è necessario che venga accompagnato da una traduzione giurata.

Il direttore
Rosario Vilardo