Moderati per Calderone : “preoccupati per gli spostamenti alle Eolie, i sindaci intervengano”

 1
Gesuele Fonti ed Eliana Mollica ( Moderati per Calderone)

(Comunicato Moderati per Calderone) In relazione al contenimento della diffusione del Coronavirus, ci chiediamo se le compagnie di navigazione hanno provveduto ad attuare un piano straordinario per l’igienizzazione di aliscafi e navi in servizio sulla tratta per le Isole Eolie, integrando cosi le attività che già quotidianamente vengono effettuate.


Ci chiediamo inoltre se l’equipaggio dei mezzi pubblici ha ricevuto le necessarie istruzioni relative all’esecuzione delle misure urgenti di contenimento del contagio (attuazione dei programmi di profilassi), così come il personale in servizio presso i Terminal e le biglietterie. E se si sia provveduto sui mezzi pubblici e nelle zone di imbarco e sbarco, zone di attesa e di controllo dei passeggeri a garantire la disposizione degli stessi nel rispetto delle distanze indicate nel dpcm, adottato su proposta del ministro della Salute.


Il nuovo decreto recepisce e proroga alcune misure già adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, noto come Coronavirus, e introduce ulteriori misure finalizzate a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi e garantire uniformità su tutto il territorio nazionale nell’attuazione dei programmi di profilassi.

La Lombardia e altre 14 province sono state chiuse per decreto, firmato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte nella notte fra sabato e oggi, domenica 8 marzo. Purtroppo le reazioni non sono state prudenti e nella notte centinaia di persone si sono allontanate in treno ed in auto dalle zone rosse. La fuga è prevalentemente verso le regioni meridionali.

Sembra che anche le Isole Eolie siano interessate dagli spostamenti che si registrano nelle ultime ore. Siamo oltremodo preoccupati e invitiamo il Sindaco di Lipari e il Sindaco di Milazzo, nonché le forze dell’ordine, a fare le necessarie verifiche ed a intervenire li dove fosse necessario.

Invitiamo altresì le compagnie di navigazione e le agenzie di dotare le zone di attesa e di controllo dei passeggeri di cartelli con indicazione dei comportamenti da seguire (decalogo Coronavirus).

Share