Moderati per Calderone esaltano finanziaria regionale

L’on. Calderone

La Finanziaria regionale contiene norme importanti a sostegno delle imprese, delle famiglie e delle fasce più deboli del tessuto sociale siciliano.                                                     Con grande orgoglio e soddisfazione vogliamo evidenziare l’importante lavoro svolto dal gruppo parlamentare di Forza Italia e in particolare dall’On. Tommaso Calderone, capogruppo all’Assemblea Regionale Siciliana, a sostegno dei territori e dei siciliani per fronteggiare gli effetti della crisi economica per l’emergenza sanitaria.


Le proposte dell’On. Tommaso Calderone e del gruppo di Forza Italia all’ARS sono una risposta concreta ai bisogni dei siciliani, coinvolti da una crisi che ha messo in ginocchio settori strategici dell’economia.                                                                                    

Le idee dei moderati di centro destra hanno trovato la luce in una manovra finanziaria difficile da varare per le tante esigenze a cui rispondere.
Tra le proposte presentate ed approvate nella Finanziaria non si può non evidenziare l’emendamento per Bonus Facciata con uno stanziamento di  50 milioni di euro. Nello specifico ogni cittadino siciliano, che vorrà ristrutturare la propria facciata, potrà accedere a un contributo pari a 5 mila euro. E’ una iniziativa importante per rimettere in moto l’edilizia, sostenere l’economia dei territori e l’occupazione.                                                                                    

E sempre per sostenere le imprese e l’occupazione è stato  presentato dall’On. Calderone un emendamento diretto a sostenere i costi previdenziali delle imprese siciliane che assumono nuovi dipendenti.                    
Con un altro emendamento 10 milioni di euro sono destinati a sostenere l’attività dei soggetti titolari di attività di servizio pubblico da trasporto non di linea in servizio di piazza, di servizio noleggio con conducente, di noleggio natanti e di trasporti marittimi di passeggeri.                                                                                       

Per il 2020, 3 milioni di euro garantiranno inoltre la circolazione gratuita di tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine ed ai Vigili del Fuoco in servizio.                    
Si è anche provveduto a sostenere l’economia al collasso delle 12000 strutture sanitarie private, facendo erogare gli acconti dei mesi di marzo, aprile e maggio.
Altrettanto rilevante è l’emendamento sull’editoria, il quale concede 10 milioni di euro per editoria e giornalismo. E’ un sostegno concreto a tutta la filiera dell’informazione duramente colpita dalla crisi.
Si è intervenuti energicamente per far incrementare i fondi per l’Agricoltura    ( 50 milioni di euro), per la Pesca (30 milioni di euro) per il Florovivaismo (20 milinoni di euro). E a 10 milioni di euro corrisponde lo stanziamento per i lavoratori stagionali siciliani.

Un altro importante emendamento riguarda l’esenzione, per il 2020, del bollo auto per le autovetture fino a 53  kilowatt (KW) e di proprietà di soggetti che non superino i 15 mila euro annui di reddito familiare, nonché per tutte le autovetture che indipendentemente dai kilowatt hanno più di dieci anni di vita. Esentate anche tutte le vetture di proprietà di Associazioni di volontariato e Onlus.
E’ stata altresì approvata la proposta di Forza Italia che da il via libera al fondo perequativo da 300 milioni di euro. Con questi soldi si ripianeranno le perdite dei comuni che concedono aumenti gratuiti del suolo pubblico, riducono o sospendono i tributi su imprese ed esercenti. Un segnale forte a favore delle attività turistiche, bar e ristoranti messi in crisi dall’epidemia.
L’On. Tommaso Calderone ha inoltre proposto ed ottenuto lo stanziamento di circa 1 milione di euro per la filiera turistica della città di Messina, per fare fronte ai danni economici provocati del mancato approdo delle navi da Crociera. Il porto della città dello stretto è infatti tra i primi dieci in Italia per numero di croceristi, scelto come meta dai migliori tour operator internazionali.

Desideriamo esprimere la nostra soddisfazione per il lavoro svolto dall’On. Calderone, nostro instancabile punto di riferimento, e dal gruppo di Forza Italia all’ARS. Sono i primi ma significativi passi di un lungo percorso necessario per affrontare tutte le emergenze provocate  dalla crisi.
Noi Moderati per Calderone vogliamo essere parte attiva dello sviluppo dei nostri territori. E come abbiamo sempre fatto, daremo voce alle istanze del territorio rappresentando nelle sedi opportune i bisogni e le necessità delle nostre comunità, delle categorie e filiere più colpite dalla crisi economica a seguito dell’emergenza sanitaria.

Siamo convinti che serva più che mai unità ed equilibrio nella scelta dei percorsi da intraprendere. Nei momenti difficili è naturale abbandonarsi allo sconforto, ma è necessario cogliere tutte le opportunità facendo molta attenzione per evitare errori di valutazione. L’emergenza sanitaria, attualmente in corso, è diventata una emergenza economica che con interventi mirati e atti concreti possiamo sostenere e superare. L’emergenza prima o poi finirà, dobbiamo tentare di attenuare per quanto possibile gli inevitabili danni legati alla crisi . E’ necessario misurare bene ogni iniziativa, riconoscendo un valore solo agli strumenti che possono dare risalto all’immenso patrimonio dell’arcipelago senza perdere la nostra identità. Le Isole Eolie non sono una periferia degradata né tantomeno possiamo permettere che lo diventino.
Noi siamo le Isole Eolie.

04 Maggio 2020
Gesuele Fonti
Eliana Mollica
Moderati per Calderone