Milazzo, scarichi a mare: campionamenti Guardia Costiera

In questi giorni, nell’ambito delle attività di monitoraggio e controllo del
SIN (sito di interesse nazionale) costiero di Milazzo, in ottemperanza alle
disposizioni della convenzione stipulata tra Ministero dell’ambiente e
Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, il personale del
laboratorio analisi ambientali C.F. (CP) Natale De Grazia, in assetto
operativo mobile, congiuntamente al personale della Capitaneria di porto di Milazzo, formato in tecniche di campionamento e polizia ambientale
marittima ed al personale ARPA Sicilia ST. Messina, ha eseguito
campionamenti presso gli scarichi a mare della raffineria, della centrale
termoelettrica e del depuratore consortile di Giammoro.


Gli esiti delle analisi chimico-fisiche saranno confrontati con i limiti
tabellari previsti dalla vigente normativa in materia ambientale e dagli atti
autorizzativi per le eventuali successive attività di competenza.
La componente LAM (laboratorio ambientale mobile) rappresenta uno
strumento importante per le finalità istituzionali del Corpo delle Capitanerie di porto, consentendo l’accertamento di potenziali violazioni che possano causare danni o situazioni di pericolo per l’ambiente marino e costiero, competenza assegnata al Corpo dal Decreto legislativo 152/2006.


I LAM sono coordinati dal Comando Generale delle Capitanerie di
Porto e, su richiesta dei comandi marittimi, vengono dislocati sul territorio
per campionamenti ed analisi al fine di verificare le criticità ambientali
segnalate. Grazie alla possibilità di raggiungere in maniera rapida l’area
interessata e di ottenere i risultati di laboratorio in tempi molto brevi risultano strumenti adeguati per fornire risposte immediate in situazioni emergenziali.

Il LAM è dotato di strumentazione adeguata ad effettuare attività di
campionamento sia da terra che da mare, in prossimità di scarichi di acque
reflue, urbane e industriali e presso impianti di depurazione.
I campioni prelevati vengono analizzati direttamente a bordo del LAM,
ed al termine delle analisi di tipo chimico-fisico e/o microbiologico, vengono redatti rapporti di prova in cui vengono descritte le risultanze ottenute in
laboratorio.
Milazzo lì 28 febbraio 2020