Mete…uccio delle Eolie : la situazione fino alla vigilia di Natale

di Marco Miuccio

La forma ciclonica che imperversa sull’Inghilterra, con venti che inutilmente soffiano sulla decisione di una #Brexit suicida, è tenuta lontana da un promontorio di alta pressione sospinto sulla penisola da correnti di Scirocco, che innalzano le temperature a medie ancora miti e piacevoli!
“E passata la tempesta odo augèlli far festa…” diceva il poeta, ma sembra che siano augèlli per diabetici (leggi caxxi amari) per i fragili approdi insulari, alcuni dei quali danneggiati dalla tempesta da Ponente che si è abbattuta dell’arcipelago nei giorni scorsi.

E mentre assistiamo alla gara “a chi ce l’ha più lungo” tra chi scrive e chi risponde a tono, arrivano segnalazioni circa la presenza di cassonetti naviganti nel Tirreno meridionale!

Lo Scirocco entrato da ieri pomeriggio aumenterà la sua intensità da martedì notte, dando qualche problema ai collegamenti Mercoledì 18/12.
Possibile ed auspicata la partenza di Giovedì 19/12 per Napoli, visto il buco di vento del 19 e 20, con il 21 a dare un nuovo benvenuto ad una coda di Ponente che durerà sino al 23/12 preparando il cielo sereno per una vigilia di Natale che si preannuncia mite e temperata.

Quindi.. ricapitolando:

Mercoledì: Scirocco e problemini…
Giovedì: Gnocchi e si parte…
Sabato: Ponente in ingresso fino a Lunedì.
E per Natale?
Niente sciàrre… #siamotuttipiùbuoni!!!