Lo Schiavo resta ai domiciliari

Il Tribunale del Riesame di Messina ha respinto il ricorso dell’avv. Giovanni Villari per rimettere in libertà il sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo, arrestato lo scorso 30 marzo dai Carabinieri dell’isola. Il primo cittadino, pertanto, resta ai domiciliari mentre il Comune è guidato dal vicesindaco Domenico Arabia. Lo Schiavo, com’è noto, è accusato di peculato. Non avrebbe custodito i soldi, quasi 37 mila euro, di due anziane donne, morte nei mesi scorsi.