Lipari saluta, riconoscente, il dott. Bruno Natale: ecco cosa lascia

Riceviamo da dott. Bruno Natale, fino a domani 31 maggio responsabile del Distretto sanitario, ringraziandolo a nome della comunità per il grande lavoro svolto per gli eoliani . Un’opera lontana dai riflettori ma di sostanza che dimostra il valore dell’uomo (prima di tutto) e del dirigente. Grazie dottore !

Uffici amministrativi Asp : ci scrive il direttore del Distretto

Egregio direttore ,le cose belle a volte giungono al capolinea ed alla fine di questa importante esperienza devo dire che sono davvero contento di averla vissuta. Un grazie di cuore a tutti, in particolare alle persone che hanno condiviso con me questa esperienza in modo diretto e mi riferisco al personale dipendente in servizio nella mia unita’ operativa (uffici-distretto socio sanitario, poliambulatorio, consultorio) ed a quello convenzionato (specialisti ambulatoriale medici di continuita’ assistenziale, le Usca di Lipari e Salina, i medici di medicina generale di tutte le isole, pediatri di libera scelta, Pte e 118 Santa Marina Salina,118 Lipari, Ppi pediatrico).

Assieme a tutte queste persone ed in piena collaborazione con tutto l’ospedale di Lipari abbiamo cercato di fare del nostro meglio ,pur nelle grandi difficolta’ che comporta l’operare in zone disagiate come sono le nostre meravigliose isole.

Un grazie di cuore ai nostri utenti, che abbiamo il dovere di assistere nel miglior modo possibile anche perche’ siamo pagati per farlo e che dovrebbero rappresentare sempre il fulcro della nostra azione di componenti del servizio sanitario nazionale.

L’eoliano,fiero della bellezza dei suoi luoghi ed orgoglioso per le difficolta’ quotidiane che e’ abituato ad affrontare di gran lunga maggiori rispetto a quelle della terra ferma ,chiede una sola parola:

Rispetto, e se lo ha ti apre il cuore, ed io sono davvero contento del rapporto che si e’ creato con l’utenza che ha sempre capito ed apprezzato gli sforzi fatti per la risoluzione delle problematiche.

Alla fine di una esperienza e’ tempo di bilanci soprattutto per dare soddisfazioni a chi ha lavorato assieme ed alla direzione generale dell’’azienda che si rappresenta,sempre determinante nei risultati che si conseguono.

Voglio fare solo una breve carrellata di qualche risultato ottenuto,tesa solo a voler esprimere che insieme si può e che spesso delle cose che sembrano piccole messe assieme diventano cose importanti anche se e’ giusto avere sempre nuovi ed importanti obiettivi per quello che rappresentano, nel panorama turistico nazionale , le Isole Eolie per tutta la Sicilia.

Specialistica ambulatoriale: sono stati attivati diversi nuovi servizi, e’ stato acquistato un ecografo nuovo che permette di erogare ecocardiografia, ecocolor doppler agli arti superiori ed inferiori ed ai tronchi sovraaortici (grazie anche all’arrivo di uno specialista di angiologia al quale fra qualche mese verra’ assegnato un nuovo turno),

Di recentissimo ha preso servizio uno specialista che effettua l’ecografia alla tiroide. L’ECOGRAFO Permette anche di effettuare tutte le ecografie di pertinenza urologica e sempre in dotazione all’ambulatorio di urologia e’ stato acquistato un uroflussometro.

Sono state fornite nuove e piu’ moderne attrezzature all’ambulatorio di oculistca,riferimento per tutto l’arcipelago.

E’ stata inserita in maniera stabile la figura del cardiologo nel servizio di medicina sportiva.

Assieme alle infermiere che da sempre svolgono il loro compito egregiamente, nel periodo Covid 19 sono state inserite due figure di Oss che in pieno periodo pandemico hanno migliorato la sicurezza degli utenti e del personale con la loro professionalita’.

I servizi di continuita’ assistenziale di tutte le isole minori sono stati dotati ‘ di autovetture nuove a fronte di mezzi obsoleti(vulcano,malfa,filicudi) e di motorini elettrici nuovi per panarea e stromboli.tutti i presidi sono stati dotati di mezzi informatici e stampanti e di rete informatica e sono state migliorate le dotazioni di strumentario per quanto possibile con le competenze dirette del distretto.

Sono stati acquistate da parte dell’azienda le ambulanze per le isole di Stromboli, Panarea ed e’ in corso la gara per l’affidamento dei servizi di gestione delle stesse, unitamente alla gestione della nuova ambulanza assegnata all’ospedale di Lipari e all’eccedenza 118 di Vulcano.

Sull’isola di salina e’ stato attivato in collaborazione con il dipartimento di prevenzione il servizio vaccinazioni in eta’ pediatrica.

Sulla stessa isola l’Asp ha affidato al comune di Malfa l’immobile in via cimitero, abbandonato da anni ed inutilizzato.

IL Comune ha provveduto a renderlo idoneo ed utilizzarlo per vari servizi compreso in ultimo la sede aziendale dell’Usca per l’isola di Salina e l’ufficio vaccinazioni.

Nei locali di Santa Marina di Salina, sede del Pte sono stati realizzati 2 posti di osservazione breve oltre all’ottenimento dell’importanissimo raddoppio h 24.

Assieme all’articolazione locale dell’ ufficio tecnico dell’Asp si e’ provveduto a redigere delle schede per delle idee progettuali da inserire nel ricovery found,sul terreno edificabile a destinazione sanitaria nel prg di proprieta’ aziendale in via san Giorgio (la foresteria ed altri servizi). Ed inoltre per dei lavori di completamento del Pte di santa marina) ed una nuova sede di continuita’ assistenziale su Panarea in collaborazione con gli enti locali con i quali l’interlocuzione e’ stata sempre proficua e continua.

Gli uffici del distretto ,con il personale composto da elementi locali di grande esperienza, hanno gestito sempre con competenza e disponibilita’ tutti i vari servizi rappresentando un riferimento per l’utenza garantendo tutti i servizi, compreso il servizio anagrafe assistiti svolto puntualmente in tutte le isole minori dell’arcipelago.

E’ stato attivato il servizio infermieristico e lo sportello dei cronici con grande professionalita’ e con notevole gradimento da parte dell’utenza,integrandolo con figure specialistiche dell’ospedale e del territorio.

E’ stata erogata con ottimi risultati l’assistenza domiciliare integrata (295 pazienti assistiti in un anno con vari cicli di fisioterapia e assistenza infermieristica e l’assistenza domiciliare integrata palliativa per i pazienti oncologici (circa 40 assistiti annuali )seguiti da personale specializzato .

Sono stati aperti degli importanti centri convenzionati per la riabilitazione ex articolo 26 (Ssr) e di fisioterapia(Cot) di nuova istituzione e che consentono una risposta locale convenzionata con il sistema sanitario regionale per i bisogni sanitari degli isolani e per alleviare il disagio che comporta curarsi fuori dall’isola.

Con l’apporto determinante del P.O. di Lipari unitamente al dr Crosca, al dr Compagno e con lo straordinario contributo del dr Pallino, a supporto del dipartimento di prevenzione, e’ stata organizzata assieme al personale infermieristico del P.O. di Lipari una importante campagna di vaccinazione anti covid 19 che ha ottenuto risultati straordinari ed una piena approvazione da parte di tutta la popolazione ma anche da parte degli organi aziendali e regionali.

Ovviamente in stretta collaborazione con l’ente Comune di Lipari che ha messo a disposizione una struttura importante e una fantastica partecipazione delle associazioni di volontariato.

Con il prezioso contributo della protezione civile regionale e del commissario Covid, prof. Alberto Firenze la struttura e’ stata resa idonea all’importante finalita’.

Tutto questo grazie anche all’importante contributo dei medici di medicina generale ,sia sull’isola di lipari che nelle isole minori, coordinati ed in qualche isola collaborati dall’ordine dei medici di Messina e con la preziosa collaborazione di infermieri e medici della Marina e dell’Esercito nella prima e piu’ delicata fase e con un ambulatorio satellite ottimamamente cooordinato dal dr Zampogna sull’isola di Salina oltre al notevole apporto di altri medici aziendali (ospedalieri e territorio) ed altre figure professionali aziendali presenti e partecipi in tutte le attivita’ organizzate su tutte le isole.

Per ultimo ma non per ultimo una importantissima campagna di prevenzione continua grazie al consultorio familiare sui pap test ma anche con le giornate organizzate a malfa in occasione del premio troisi nel 2020 e le giornate dedicate alla prevenzione del k mammario nel 2017 con screening di circa 200 donne nella fascia di eta’ tra i 50 e i 69 anni .

La stessa attivita’ e’ gia’ programmata a Lipari dal 21 al 25 giugno presso i locali in via san Giorgio con effettuazione gratuita per tutte le donne nella fascia di eta’ 50/69 di mammografia ed eventuale ecografia mammaria se necessaria.

Ovviamente quello che si fa in una zona cosi disagiata ma contemporanemante cosi’ importante per il turismo nazionale ed internazionale e’ sempre non sufficiente e occorre dare sempre di piu’ e mi auguro che con la programmazione e l’impegno delle istituzioni e dei cittadini si raggiungano sempre risultati migliori.

Concludo con un grazie a voi, testate giornalistiche destinatarie di questo messaggio da veicolare, siete sempre stati attenti e propositivi, avete sempre agito nell’interesse della risoluzione delle problematiche degli utenti, dialogando sempre in modo costruttivo

Il mio vuole essere un arrivederci perche’ chi ha il piacere di vivere le Eolie comunque non puo’ non tornarci

Dott. Bruno Natale.