Lipari : primo Consiglio comunale tra gaffe e retroscena sulla Vicepresidenza ma alla fine baci, abbracci e fiori

Si è insediato il nuovo Consiglio comunale di Lipari ma non sono mancati colpi di scena. Nella nostra diretta fb tutte le fasi : dall’elezione del presidente , Nuccio Russo, a quella della vicepresidente Antonella Starvaggi. In entrambe le votazioni i cinque dell’opposizione hanno votato scheda bianca ma alla provocazione del neo presidente Russo sulla mancata indicazione di un nome per la vicepresidenza offerta a Orto e compagni , e alla gaffe del capogruppo di Rinascita, Salvatore Agrip, che ha definito l’opposizione “minoranza” (per poi scusarsi) è venuto fuori un retroscena svelato completamente dal consigliere Adolfo Sabatini.

” Il geom. Favaloro- ha detto- va dalla mamma del candidato Francesco Fonti e le propone: visto che è rimasto fuori se fai dimettere tuo cugino Gaetano Orto gli facciamo fare il Vicepresidente del Consiglio; è una scorrettezza che tutti dovete conoscere . Se anche colui che oggi è il presidente del Consiglio chiama lo zio di Giorgia Santamaria, Pippo, offrendogli la vicepresidenza…” . L’offerta della vicepresidenza, in pratica – ha sostenuto, comprensibilmente, l’opposizione anche con Gaetano Orto- doveva essere senza vincoli in modo tale che il gruppo poteva decidere a chi affidarla.

A riportare la pace in aula il messaggio distensivo del sindaco Riccardo Gullo e del presidente Russo i quali hanno affermato di non saperne nulla. Il sindaco ha chiesto per il futuro confronti tra parti istituzionali e non con sostenitori per le decisioni che riguardano l’ente. ” Se c’è stato un errore – ha affermato Gullo – sono pronto a chiedere scusa”.

Da li in poi baci, abbracci e fiori per le donne del Consiglio.

Un suggerimento al presidente del Consiglio comunale : se il microfono resta aperto on line si sente tutto…

I cinque dell’opposizione
La maggioranza