” Lipari Porto come l’Amministrazione” : Sidoti provocatorio su fase di stallo Spa

Riceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo

Sulla Lipari Porto S.p.a. voglio solo rappresentarvi tre valori determinati dalla diverse amministrazioni (2/3 Bruno 1/3 Giorgianni):

CASSA BRUCIATA IN 6 ANNI EURO 650MILA CIRCA

PERDITE REGISTRATE IN 6 ANNI EURO 840MILA CIRCA

DEBITI V/SO CONDOTTE MATURATI IN 6 ANNI 360MILA CIRCA

Cosa determinano questi tre valori:

sidoti 4RESTANO SOLO 50MILA EURO IN CASSA. INFATTI 650MILA SONO STATI SPESI PER INVESTIMENTI IN RICERCA, SVILUPPO & PUBBLICITA’ (ricordate il piano di comunicazione etc etc. di 150MILA EURO?), RISTRUTTURAZIONI LOCALI M.CORTA, COMPENSI AGLI ORGANI SOCIETARI E SPESE VARIE

RESTANO SOLO 160MILA EURO DISPONIBILI PER COPRIRE LE FUTURE PERDITE SU UN IMPEGNO INIZIALE DEL SOCIO CONDOTTE DI EURO 1.000.000

DI CONSEGUENZA SE RESTANO SOLO 50MILA EURO DI CASSA COME VERRANNO PAGATI I DEBITI V/CONDOTTE OLTRE QUELLI NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI FORNITORI?

Personalmente ritengo che questo progetto non vedrà mai luce nemmeno nella versione rimodulata.

Questa Amministrazione da tre anni non fa altro che prendere tempo. Per quale motivo?

I motivi potrebbero essere diversi:

FORSE CONDOTTE NON E’ PIU’ INTERESSATA A REALIZZARE L’OPERA?

FORSE NON CI SONO LE RISORSE FINANZIARIE NECESSARIE O MEGLIO QUELLE CHE SI ATTENDE CONDOTTE?

FORSE SI VUOLE CONTINUARE A PRENDERE TEMPO PER PORTARE AVANTI PER ALTRI TRE ANNI QUESTA SITUAZIONE DI STALLO ONDE EVITARE L’IPOTESI DI RICHIESTA DANNI DA PARTE DI CONDOTTE?

FORSE SERVE TEMPO PER TROVARE ACCORDI?

Trovo risposta alle mie domande nelle dichiarazioni rese dagli amministratori della Lipari Porto Spa nella relazione al bilancio chiuso al 31.12.2013 – Relazione sulla Gestione:

“Evoluzione prevedibile della gestione: SI PREVEDE LA FIRMA DELL’ACCORDO DI PROGRAMMA PRESUMIBILMENTE ENTRO L’ANNO 2014”.

Trovo fantastico l’uso del termine PRESUMIBILMENTE.

Siamo a novembre 2014 e nessuna notizia è apparsa sui giornali on line in merito ad accordi di programma in corso tranne le tavole rotonde sulla riconversione della pomice che alla fine produrrà un bel documento di sintesi da presentare al Sindaco.

Ma ormai si sa presumibilmente qualcosa si farà!!

D’altronde i termini utilizzati dalla Lipari Porto Spa trovano riscontro nel modo di agire di questa amministrazione che PRESUMIBILMENTE STA FACENDO QUALCOSA MA IN REALTA’ NON FA NULLA!