Lipari , Nursingup Messina : all’ospedale per gli infermieri ” demansionamento istituzionalizzato”

Lipari- Inviare con urgenza personale infermieristico e OSS all’ospedale di Lipari per evitare contenziosi fra lavoratori e datore di lavoro, per coprire le carenze , almeno parziali, rinvenute in attesa di una oculata dotazione organica rispondente alle necessarie esigenze in termini di gestione ottimale del servizio sanitario eoliano.

E’ quanto chiede al direttore generale dell’Asp, Paolo La Paglia, il dirigente Nursingup di Messina Biagio Proto. In una nota è stato evidenziato il ” ridottissimo numero di infermieri ( meno della metà di quelli previsti nelle precedenti dotazioni organiche) e due sole unità OSS in servizio in tutto l’ospedale”.

” Va da sè- si rimarca nel documento- che il personale infermieristico sotto la propria responsabilità , viste le carenze richiamate, si troverebbe a dover rispondere di fronte alla legge , nella eventualità di circostanze ricadenti nella sfera della responsabilità extracontrattuale , non solo per le attività pertinenti la propria sfera professionale ma anche per attività relative all’assistenza diretta al paziente , c.d. igienico – domestico- alberghiera , di pertinenza della figura dell’OSS”.

Il sindacato messinese ha sottolineato come il personale infermieristico venga ” esposto ad una sorta di demansionamento istituzionalizzato facilmente documentabile e utilizzabile nelle opportune sedi”.