Lipari, Gullo: la propria indennità di carica per le urgenze

Il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo

“Abbiamo vinto ma siamo coscienti che se rimaniamo soli , isolati nell’ambito della nostra vittoria, non ce la faremo, quindi abbiamo bisogno di tutti per cambiarle queste isole, abbiamo bisogno di tanti volontari perchè , purtroppo per le Eolie, non abbiamo una lira da spendere e quindi se non ci rimbocchiamo le maniche fin quando non si approva il nuovo bilancio rimarremo paralizzati. Il Sindaco, ad esempio, prenderà la propria indennità di carica e la destinerà per le cose più urgenti perchè abbiamo bisogno di cominciare a cambiare”. Lo ha dichiarato il primo cittadino di Lipari, Riccardo Gullo, nella festa per l’elezione, di ieri sera, a Marina corta.

” Stiamo operando per la prima volta ( in riferimento all’emergenza su Vulcano) senza dire si a nessuno, proponendo noi le soluzioni per i vari problemi che abbiamo; a Ginostra mi hanno detto che in dieci anni mai avevano visto il Sindaco tre giorni in una settimana , ma io ho il desiderio di amministrare queste isole e le frazioni”. Ed ancora “il cimitero è l’anima di un paese ( in riferimento alla pulizia dei volontari a Quattropani), ed oggi abbiamo cominciato a valorizzare l’anima di un paese e continueremo su questa strada”.

“Ha vinto il popolo- ha ricordato Gullo”. “Non avevamo nessun potere clientelare, tra cinque anni ci saranno elezioni diverse e potrete dire ai vostri figli : guardate che quello che abbiamo visto noi non lo vedrete più”.