L’assessore Iacolino : “foto rifiuti e leoni da tastiera ? Con noi non funziona”

Riceviamo dall’assessore Gianni Iacolino e pubbichiamo

Lipari, la nuova Giunta comunale 1

Continuare a mostrare foto di rifiuti domestici e non ,in bella mostra per strade e sentieri delle isole ,non è certo un bel vedere. Mostrare queste immagini, senza andare a fondo senza studiarne le cause, non servirà a nulla se non a creare una smania di emulazione utile solo ad intasare la memoria del mio telefonino e di quello del Sindaco.

Le cause di tutto ciò non stanno né nell’insipienza del sottoscritto né in quella dell’assessore che mi ha preceduto , operando noi nell’ambito di un contratto capestro mal concepito al momento in cui fu sottoscritto , circa due anni fa. Se ne videro gli effetti drammatici già l’estate scorsa ,complice anche i limiti della precedente ditta, ma oggi la situazione è di gran lunga migliorata rispetto a prima .

Basterebbe avere un campo visivo un po’ più ampio e non soffermarsi al singolo cassonetto o all’angolo di strada reso sudicio da paesani e villeggianti incivili. Rivendicare diritti – cosa sacrosanta – senza cogliere in nessun modo il nesso che lega tali diritti ai necessari doveri è un comportamento a dir poco puerile. Col sottovalutare comportamenti  che danneggiano tutti, addossando responsabilità di ogni tipo a chi si prodiga tutta la giornata al decoro ed alla pulizia , fa solo il giuoco dei leoni da tastiera o di chi vuole che si viva in un clima di scontro. Con questa Giunta e col sottoscritto si sbagliano di grosso.

Non cadiamo nel tranello della sterile polemica, ma continuiamo nel lavoro intrapreso sempre più forti e coesi, supportati dai cittadini e dai consiglieri che hanno saputo già dimostrare  quanto hanno a cuore il bene comune. È solo il bene comune che ci spinge ad operare per cercare di uscire da una situazione che era giunta ad un punto di non ritorno. Lo stiamo facendo consci dei limiti entro cui , al momento, ci si può muovere.