L’assessore De Luca alla Regione : salvaguardare l’ospedale di Lipari

L’assessore Tiziana De Luca

Nota dell’assessore Tiziana De Luca al’Assessore regionale alla salute Ruggero Razza; all’Ing. Mario La Rocca, Dipartimento regionale Pianificazione Strategica; e p.c. al direttore Asp 5, Paolo La Paglia; al direttore sanitario Ospedale di Lipari, Vincenzo Compagno; al Capo distretto socio sanitario Natale Bruno: 

OGGETTO:  Incontro Assessorato Regionale alla Salute – Asp Messina su tagli al tetto di spesa dotazione organica – Osservazioni e richieste relative al P.O. di Lipari

Appresa la notizia che si terrà in data odierna un incontro convocato dal Dirigente Generale del Dipartimento Pianificazione strategica, Ing. Mario La Rocca, tra l’Assessorato Regionale alla Salute e i vertici dell’Asp Messina, di fondamentale importanza per il nostro Territorio, considerato che si affronterà il tema dei tetti di spesa per le dotazioni organiche dell’Azienda;

Tenuto conto che la pianta organica del Presidio Ospedaliero di Lipari è di fatto coperta parzialmente, per varie ragioni che non giustificano tale condizione e che determinano disfunzioni importanti in termini di reale assistenza sanitaria in favore dei cittadini e visitatori delle Eolie nonché per il sovraccarico di lavoro del personale in servizio, cui viene pregiudicato un sano svolgimento delle mansioni;

Ribadendo la rilevanza dell’applicazione della Rete ospedaliera regionale, come da Decreto Assessoriale nr. 22 del gennaio 2019,  così come approvata ed autorizzata dal Ministero, nonché di tutto quanto previsto dalla normativa di Settore, ancorché comprensiva del “Decreto Balduzzi” D.M. 70/2015,

Si richiede di voler tener conto delle seguenti osservazioni:

·         E’ necessario assumere ogni misura e/o decisione a salvaguardia del Presidio di Zona Disagiata, quale è l’Ospedale di Lipari,

·         E’ necessario tenere presente la condizione di insularità, che va considerata preponderante rispetto ad altre dinamiche che non toccano presidi a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro, per sopperire alla mancanza di continuità territoriale

·         E’ necessario tener conto della tipicità di un Arcipelago che basa la sua economia principale sul Turismo e che ha bisogno di un presidio sanitario funzionale e di fondata garanzia per cittadini e turisti

·         E’ fondamentale il mantenimento dei LEA per cui alcun taglio al tetto del personale previsto dalla pianta organica del Presidio Ospedaliero di Lipari.

Certi di trovare favorevole ascolto, si rimane a disposizione, come più volte rappresentato, per qualunque necessità di confronto e/ o chiarimento, anche tramite convocazione straordinaria del Tavolo tecnico per le problematiche sanitarie delle Isole Minori della regione Siciliana, giusto D.A. 1469/2018 dell’Assessorato della Salute Regione Siciliana, Dip. Pianificazione Strategica Serv.6.

Cordiali Saluti.

ASSESSORE ALLA SANITA’

Tiziana De Luca