Isole e trasporti marittimi : C’è una regione che stimola la mobilità dei non residenti

“Incide positivamente nella crescita socio economica di questi importanti territori che rappresentano, in virtù della loro condizione di insularità e di evidenti limitazioni infrastrutturali, solo per pochi mesi all’anno un’eccellenza del turismo nazionale e internazionale”. E’ quanto dichiara l’assessore ai trasporti della regione Sardegna, Giorgio Todde , sull’aumento del contributo da 500 a 900 mila euro in favore dei comuni di Carloforte e La Maddalena per consentire ai passeggeri non residenti un beneficio in termini di riduzione del costo del viaggio nella tratta marittima da e per le isole minori. Leggi su Sardegnalive