Iacolino : “volontariato segno di una comunità coinvolta nel progetto di rinascimento”

di Gianni Iacolino

Lipari, la nuova Giunta comunale 1

Ma chi se l’aspettava? Neanche le più rosee prospettive facevano presagire tanta partecipazione spontanea all’opera di pulizia ed al decoro delle nostre isole. Non è certo una novità che , già da molti anni ,cittadini responsabili  ripulissero sentieri ed arenili. Ma il fenomeno che sta montando da qualche settimana è degno di essere attenzionato anche sotto il profilo sociologico. Da Quattropani a Ginostra, da Filicudi a Lami, da Acquacalda a Pianogreca-Monte c’è un fervore di iniziative mai viste prima d’ora.

Tutto nasce da uno spirito di rinnovamento , di rinascita e quindi di partecipazione che si ripete – la Storia ce lo insegna – ogni qualvolta si riesca a trasmettere speranza per un futuro migliore. 

Alle Eolie , inaspettatamente per tanti, ci si è trovati , quasi all’improvviso, nella situazione che tutto è cambiato con l’elezione di un Sindaco all’altezza del compito, capace di amalgamare intorno a sé donne ed uomini portatori di speranza ed energie , coinvolti emotivamente in un progetto di rinascimento eoliano. E sta qui la differenza : faccio volontariato perché credo nell’uomo, nel suo programma, nelle sue capacità ampiamente già dimostrate. Tutto questo merita partecipazione. Grazie a tutti i volontari che stanno dando il loro contributo ovunque venga richiesto, non solo nel proprio quartiere o solo nella propria isola. Non siamo tutti eoliani ?!