Gusta le Eolie : Il cibo che sostiene l’ambiente marino e il territorio eoliano



L’Istituto Isa Conti Eller Vainicher sta realizzando in collaborazione con la condotta delle Isole Slow Siciliane un progetto denominato Gusta le Eolie: un percorso didattico esperienziale di educazione ambientale applicata, sostenuto da Blue Marine Foundation, che, partendo dal cibo eoliano sostenibile, unisce il mondo della scuola, quello agricolo, della pesca e della ristorazione, sui temi ambientali, non attraverso nozioni, ma con esperienze ed interazioni con il tessuto sociale eoliano.


Nel progetto sono stati individuati cinque prodotti alimentari che rappresentano al meglio il territorio
eoliano e di cui fanno parte alcune specie ittiche eoliane e i relativi metodi di pesca artigianali e alcune
colture autoctone da sostenere perché a rischio estinzione o di abbandono, con una specifica attenzione
verso i grani antichi eoliani.

Gli studenti delle terze classi dei vari indirizzi dell’Istituto hanno elaborato delle schede inerenti i prodotti
individuati, quali i gamberetti di nassa eoliani, il pesce occhiata, i grani antichi eoliani, il cappero e la
malvasia delle Lipari DOC. Per l’indirizzo agroalimentare e quelli del liceo, gli studenti hanno realizzato le schede dei prodotti a partire da interviste fatte ai pescatori e agli agricoltori. Sono state descritte le peculiarità di ciascun prodotto, il loro legame con il territorio, i metodi di pesca e di coltivazione e le proprietà salutistiche delle specie ittiche individuate o dei prodotti agricoli selezionati.

Per l’indirizzo linguistico, gli studenti hanno tradotto in inglese e francese le schede realizzate sulle specie
ittiche individuate e sui prodotti agricoli selezionati, così da poter essere utilizzate nei ristoranti come
informazioni da dare ai turisti sulle caratteristiche del cibo proposto.
Per l’indirizzo turistico gli studenti hanno elaborato un itinerario turistico che ha unito beni culturali,
paesaggistici ed enogastronomici, mettendo i prodotti ittici ed agricoli come attrattori principale di turismo ecosostenibile.

Gli studenti dell’indirizzo SIA (Sistemi Informativi Aziendali, insieme a quelli dell’AFM (Amministrazione,
Finanza e Marketing) hanno realizzato delle presentazioni su power point riportando alcune interviste fatte a pescatori e agricoltori locali.
A completamento della parte didattica e dell’intero progetto, tutti gli elaborati e lo stesso progetto saranno presentati in un evento “Gusta le Eolie”, che si terrà nella prima settimana di luglio con il coinvolgimento della scuola, degli agricoltori, dei pescatori, dei ristoratori, delle amministrazioni locali e della cittadinanza in un contest in cui verranno anche fatti degustare alcuni piatti elaborati dai diversi ristoranti che hanno partecipato al progetto.