Guida alle azioni Juventus 2020

Tra i titoli finanziari italiani più ricercati negli ultimi tempi appare quello del team calcistico della Juventus. Fonte di grandi aspettative, il club Juventus ha dimostrato di saper gestire bene ogni aspetto del mercato, riuscendo a suscitare l’interesse di investitori pubblici e di piccoli investitori indipendenti.

Attualmente, investire in azioni Juventus è conveniente? L’articolo proporrà un’analisi societaria della Juve, nonché quali sono le previsioni per quest’anno e come trarne tutti i possibili vantaggi.

Juventus: dati societari

Le azioni Juventus sono apparse sul mercato nel 2001, con una IPO iniziale equivalente a 3,70 euro per azione. Con strategie di mercato ben definite ed un modello business invidiabile, la società è riuscita a raggiungere una capitalizzazione notevole, tanto che è quotata presso l’Indice di Borsa FTSE MIB.

Nel 2018 è stato raggiunto il massimo storico per la società torinese, raggiungendo una capitalizzazione pari a 1,35 miliardi di euro. La famiglia Agnelli detiene la società, ormai conosciuta in tutto il mondo e il 70% del capitale è posseduto dalla Exor, una compagnia olandese guidata da Giovanni Agnelli.

Il 32% del capitale, invece, è posseduto da piccoli azionisti, probabilmente interessati alla fama raggiunta dalla squadra e dagli evidenti risultati ottenuti, in Borsa, in tempistiche abbastanza rapide. Acquisiti di calciatori importanti come Cristiano Ronaldo hanno portato il titolo a rafforzarsi, rendendolo uno dei più interessanti del mercato italiano.

Investire in azioni Juventus: previsioni

Le azioni Juventus risultano, sicuramente, tra le più promettenti, soprattutto se si considera l’importanza che il club detiene nel mondo del calcio.

Passando alle previsioni di mercato, con una ricapitalizzazione prevista per quest’anno, molti esperti ritengono che sia il momento buono per il titolo d’imboccare un trend rialzista. Più precisamente, ci si aspettano interessanti sviluppi per il lungo termine. Tuttavia, gli analisti consigliano di controllare sia l’andamento finanziario della società, che il percorso che la Juve seguirà in Europa: fattori fondamentali che potrebbero determinarne la posizione in Borsa.

Analizzando i primi mesi del 2020, le azioni Juventus hanno ottenuto delle performances positive, chiudendo quasi sempre in rialzo.

Infatti, sembra che gli investitori stiano conferendo una grande importanza al titolo Juventus, piuttosto che agli altri quotati presso il medesimo Indice. Dotato di una volatilità giornaliera da non sottovalutare, potrebbe comportare elevati rischi ma, altrettanti profitti elevati. Purtroppo, negoziare su un team calcistico richiede una certa attenzione verso la squadra, la situazione finanziaria della società e dello scenario economico generale italiano.

In conclusione, per quanto concretamente profittevoli, le azioni Juventus vivono diverse fasi d’incertezza. Per tale motivo, bisogna esplicare quali sono le soluzioni più adatte per investire nel team calcistico italiano più famoso al mondo.

Come investire in azioni Juventus

Dato per scontato che gli investimenti in Banca risultano obsoleti e ricchi di limiti, come ad esempio costi troppo elevati, bisogna capire come investire in azioni Juventus nella maniera più semplice, rapida ed efficiente possibile.

In questo discorso, s’introducono le innovative piattaforme di trading CFD. Strumenti all’avanguardia, appaiono vantaggiosi per il semplice motivo che hanno reso i mercati più accessibili.

Dunque, selezionando una piattaforma di trading professionale, anche piccoli azionisti indipendenti possono puntare al titolo Juve senza preoccuparsi delle spese da affrontare o della cifra richiesta per iniziare a negoziare online.

I CFD sono degli strumenti derivati funzionanti come dei veri e propri contratti, i quali consentono di speculare su un titolo senza acquistarlo. Ciò significa poter ricavare profitti dalle oscillazioni di valore registrate dal titolo stesso. Inoltre, constano di profitti bilaterali: si ha la possibilità di investire al rialzo e al ribasso.

In termini semplici, se le azioni Juventus dovessero seguire un trend ribassista, con la corretta previsione di mercato, un trader riuscirà ugualmente ad ottenere i risultati sperati.

Le migliori piattaforme che consentono di negoziare con i CFD, risultano semplici da utilizzare, così da permettere anche ai neofiti di focalizzarsi esclusivamente sul proprio piano di trading. In più, non applicano commissioni o costi di gestione. Sarà sufficiente, nella maggior parte dei casi, versare un deposito minimo per aprire un account e passare alla negoziazione di titoli come Juventus.

Investire su azioni Juventus: conclusioni

Investire su azioni Juventus potrebbe rivelarsi una scelta proficua se si considera la portata che il titolo ha sul mercato. Tuttavia, potrebbe non seguire sempre andamenti lineari e, per questa ragione, affidarsi a broker specializzati sarebbe una scelta vantaggiosa per incrementare i risparmi investiti.

Riuscendo a gestire il rischio e utilizzando tutti gli strumenti gratuiti forniti dalla piattaforma accuratamente selezionata, si potranno ottenere importanti soddisfazioni col trading online sulle azioni della Juve. ( Pubbliredazionale)