Guardia Costiera soccorre barca a vela al largo di Alicudi

Dirottata in zona una motonave per minicrociere e inviata l’unità per il rimorchio a Lipari

Image-1 (1)(Comunicato) Nel primo pomeriggio di oggi ( ieri 26.06, ndr), la Guardia Costiera di Lipari ha coordinato un soccorso a favore di quattro diportisti francesi che a bordo della loro imbarcazione a vela in navigazione nelle acque a nord dell’isola di Alicudi, accortisi di imbarcare acqua da poppa, lanciavano un may-day sul canale d’emergenza vhf 16.

La sala operativa, captata la chiamata d’emergenza, disponeva l’invio in loco della motovedetta SAR CP 818 e , contestualmente, a causa della notevole distanza dall’isola di Lipari della barca sinistrata, dirottava sul punto anche un’unità adibita al trasporto passeggeri, impegnata nel suo tour escursionistico dell’arcipelago eoliano, che si trovava nelle vicinanze dei malcapitati.

Veniva prestata loro una prima assistenza e l’equipaggio di bordo della barca dirottata verificava l’entità della via d’acqua comunicando il tutto alla sala operativa della Guardia Costiera.
Nel frattempo, giungevano sul punto i militari della Capitaneria di porto che accertavano le buone condizioni di salute dei quattro diportisti e continuavano l’operazione di assistenza in attesa di mettere al sicuro l’imbarcazione a vela.filippino

In tarda serata, grazie all’intervento di un mezzo navale idoneo all’attività di rimorchio, la barca sinistrata veniva ormeggiata in sicurezza presso il porto turistico di Lipari.
I quattro cittadini francesi venivano identificati e sottoposti agli accertamenti sanitari del caso allo scopo di verificare le condizioni fisiche e la presenza di eventuali tracce di alcool e di stupefacenti al loro interno.
La Guardia Costiera raccomanda sempre il rispetto delle regole di buona condotta in mare al fine di evitare spiacevoli inconvenienti.

tarnav19

plurimpresa lei

dal catanese