“Green Salina Energy days” : l’isola anche alla mostra internazionale di Venezia

Nell’ambito del Premio “Green Drop Award”. Sarà pure presentato in anteprima nazionale il cortometraggio “Isole da Sole”

Da domani, giovedì 10 a domenica 13 settembre, si svolgerà a Salina la 3a edizione della manifestazione Green Salina Energy Days, dedicata agli aspetti chiave della transizione energetica nelle isole minori. L’evento è parte integrante della Settimana europea dell’energia sostenibile (EUSEW 2020) e della campagna Italia in Classe A, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’ENEA.

Dal 2019 Salina figura tra le prime 6 Isole Pilota dell’Unione europea per la transizione verso l’energia pulita e la sostenibilità ambientale e sociale. La designazione è stata effettuata dal Secretariat del Clean Energy for EU Islands della Commissione europea dopo una selezione fra oltre 2.000 isole. La candidatura di Salina è stata sostenuta da un gruppo di enti e istituzioni comprendente i tre comuni dell’isola – Leni, Malfa e Santa Marina Salina – l’Associazione degli albergatori “Salina Isola verde”, Marevivo, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la Regione Siciliana attraverso l’Assessorato dell’Energia e l’ENEA che, in qualità di partner scientifico, ne coordina le attività.

Da quest’anno anche Favignana e Pantelleria, designate Isole Pioniere assieme ad altre 18 realtà europee, seguiranno il percorso tracciato dalle Isole Pilota.

La manifestazione si soffermerà sui programmi UE per il sostegno alla transizione energetica, gli incentivi nazionali per l’efficienza energetica e gli interventi antisismici e quelli del Conto Termico e del DM MiSE per le fonti rinnovabili nelle isole minori non interconnesse. In primo piano anche aspetti paesaggisti e sociali, come la comunità energetica e l’economia circolare, connessi con interventi di messa in efficienza e l’utilizzo delle fonti rinnovabili.

Un focus, con relativa esposizione di auto e scooter, elettrici, sarà dedicato alla mobilità sostenibile e ai trasporti innovativi sia terrestri che marittimi, la cui incidenza sui consumi di energia dell’isola è pari a circa il 31% per la mobilità interna e a più del 72% se si considerano anche i trasporti marittimi da e per l’isola.

Oltre a rappresentanti delle istituzioni locali, regionali e nazionali, la giornata d’apertura vedrà tra gli altri gli interventi del direttore del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA, Ilaria Bertini, e della presidente di Marevivo, Rosalba Giugni, che lancerà il nuovo concorso di idee per le isole minori.

La giornata inaugurale sarà chiusa da una tavola rotonda dedicata al nuovo “superbonus” del 110% per lavori di efficientamento energetico, con la partecipazione di rappresentanti di ENEA, Agenzia delle Entrate, GSE, ANCE, CNA e di Intesa Sanpaolo.

Nel corso della prima giornata, in collegamento con la 77a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia nell’ambito del Premio “Green Drop Award”, sarà presentato in anteprima nazionale, preceduto da un breve messaggio del Presidente dell’ENEA, Federico Testa, il cortometraggio “Isole da Sole”, dedicato a Salina. Realizzato a cura del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA per la campagna Italia in Classe A, il cortometraggio sarà visibile dalle 7:45 di giovedì 10 al linkhttps://youtu.be/muHSvxN-AiM, mentre il trailer è già disponibile sul sito efficienzaenergetica.enea.it.

Nelle scorse settimane, infatti, grazie anche ai contributi personali dei Sindaci di Leni, Malfa e Santa Marina Salina, ENEA ha realizzato uno short film, suddiviso in capitoli, dedicato a Salina ma prefigurabile per tutte le isole italiane e del Mediterraneo.

La trama è Salina che racconta la propria evoluzione. La voce narrante, volutamente femminile, è “identitaria” dell’Isola proprio per valorizzare il contesto, di bellezze naturali e di accento quotidiano siciliano, noto ai milioni di persone che passano o conoscono Salina e le Eolie.

Il linguaggio dell’Isola antica è così volutamente “stridente” con quello del Suo nuovo glossario energetico, ad indicare la transizione anche culturale fra l’antica, quasi mitologica “Didyme”  nell’evocativo arcipelago delle “Eolie” e la nuova Salina che anche nel linguaggio, deve oggi utilizzare parole come “transizione”… “fonti rinnovabili”  … “comunità energetiche”.

Il cortometraggio ENEA verrà mostrato a Venezia in un ideale connubio fra Salina isola del Postino di Troisi e Salina Isola Pilota europea per la transizione energetica. Un accostamento che sottolinea l’importanza della comunicazione sui temi dell’ambiente e della sostenibilità ma anche della ricerca, è il caso dello short movie ENEA, di modalità e linguaggi nuovi, più semplici ed empatici e di maggiore impatto, nell’uso di strumenti di comunicazione quali il cinema, massima espressione e sintesi della comunicazione per parole e immagini.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01