Gli ” Amici della Zizzi” : Lipari, molto di più di una semplice vacanza

Lipari…come non Amarla

Anche quest’anno ci ha atteso a braccia aperte l’isola del nostro Cuore, Lipari.

Partiti da Orentano direzione Napoli, abbiamo trovato subito un’accoglienza calorosa nella città campana dove ci stavano aspettando gli amici dell’Hostaria La Campanella dai quali abbiamo ricevuto tanto buon cibo per la cena della sera dell’imbarco.

Saliti sulla nave Laurana della Compagnia di navigazione Caronte & Tourist  che da tanti anni è al nostro fianco mettendo a disposizione gratuitamente le traversate di andata e ritorno dall’isola, e senza la quale per noi sarebbe impossibile fare questa bellissima vacanza, siamo sbarcati a Lipari dopo 14 ore di navigazione, desiderosi di incontrare tutti gli amici che avevamo lasciato l’anno precedente.

Finalmente è iniziata la nostra Vacanza resa possibile grazie alla generosità di tante persone:
Come non ringraziare l’Hotel Casajanca che ci ospita da sempre con grandissimo calore da parte di Silvia, Massimo, Francesca e Silvina, Maria Caterina e Annamaria e Claudio che hanno offerto gli alloggi per molti di noi, il Ristorante Miramare che ogni anno ci mette a disposizione i suoi locali per i nostri pranzi e cene in riva al mare, omaggiandoci spesso dei suoi buonissimi dolci con l’affetto di Imma, Roberto, Matteo e Marco, l’agriturismo Zu Peppino e il ristorante i Tre delfini che ci hanno offerto buonissime cene condite di abbracci da parte di Rosaria, Nino e tutti gli altri.
Un grazie speciale al Cantiere nautico di Salvatore Natoli che ci ha supportato per tutta la vacanza prestandoci un motore marino e prendendo in carico “Pietrino” per il rimessaggio invernale e la riparazione della barchina che da tanti anni è il baluardo delle nostre vacanze nelle isole Eolie. Grazie anche al Cantiere nautico Peluso che ha tirato fuori dall’acqua la nostra barchina Pietrino alla fine delle vacanze.

Tantissime sono state le dimostrazioni d’affetto nei nostri confronti ed è impossibile riuscire a esprimere un grazie a tutti per i loro doni e sorrisi: Stella ci ha rifornito di acqua per tutto il soggiorno, il bar Tano ha offerto il gelato a tutti, Marina e Alessandro ci hanno spesso portato dei dolcini, Rossano ci ha regalato un buono spesa per la macelleria, Letizio e Silvia ci hanno omaggiato di tanto formaggio, il Servizio Spiagge Sonia ci ha regalato un bel giro in barca. E poi ci sono gli amici di sempre: Skipper, Bubu, Manuel, Giancarlo e tanti, veramente tanti altri che si sono prodigati per rendere ancora una volta indimenticabile il nostro soggiorno a Canneto di Lipari.
Per gli aiuti arrivati ancora prima di partire dobbiamo dire Grazie:
al Golf Club di Livorno e a Fabio Zargani per averci prestato un congelatore che abbiamo portato con noi
a Claudio Tizzanini che tramite la sua azienda di serigrafia ci ha donato delle bellissime magliette
ad Aquatica ed al suo titolare Lorenzo Cervellin che anche quest’anno non ci ha fatto mancare moltissimo materiale subacqueo impiegato dai Bambini per le loro piccole immersioni in riva al mare
Un grazie anche alle istituzioni che ci hanno supportato: Regione Toscana, Regione Sicilia, Comune di Lipari, Capitaneria di Porto, Carabinieri

Le giornate sono volate via, abbiamo trascorso venti giorni meravigliosi, c’è chi rimaneva a giocare e fare il bagno sulla spiaggia di Canneto e chi andava in barca a pescare con Riccardo.

Saliti sulla nave con l’anima in pena di chi sa che deve lasciare un caro Amico per diverso tempo, abbiamo ritrovato un caro affetto, Veronica Maya, con la quale avevamo fatto il Calendario per l’Associazione nel 2012. La sua compagnia e della famiglia con i suoi splendidi bimbi è stata una gioia da portare nel nostro cuore fino al prossimo anno, periodo in cui organizzeremo anche con loro una bellissima giornata a Lipari

Giorni bellissimi che scalderanno il nostro cuore durante le fredde e uggiose giornate invernali in attesa di quei 338 giorni che ci separano dall’isola più affettuosa del mondo.

Cos’è l’Associazione Amici della Zizzi

L’Associazione Amici della Zizzi nasce nel 1987 per volere di Riccardo Ripoli, in memoria della madre Anna Sofia detta “Zizzi”. Insieme a Roberta Filice, Riccardo aveva iniziato, l’anno precedente, a dare ripetizioni privatamente a bambini con disagio ma da subito nasce l’esigenza di fare qualcosa di più, accogliendoli con amore e sopperendo alle loro più importanti necessità.

La mission dell’Associazione è declinabile nelle seguenti finalità:

  • Soddisfare i bisogni primari del Bambino, dalla salute all’istruzione, in un ambiente sano e protetto.
  • Prevenire il disagio, dalle forme più lievi a quelle più estreme di rischio di devianza e criminalità, soprattutto per aiutare i Minori a scegliersi il proprio futuro, favorendo così l’orientamento al lavoro e ad una vita sana.
  • Promuovere la cultura dell’affidamento familiare, attraverso l’organizzazione di iniziative volte a informare l’opinione pubblica.
  • Fornire assistenza materiale e psicologica alle famiglie affidatarie e potenziali tali.
Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01