Giorgianni : “verifiche sulle persone in quarantena e denunce, nelle isole minori uffici postali da riaprire”

Misure antidiffusione del Coronavirus

Siate i protagonisti di questa sfida a difesa del vostro territorio. Restate a casa “. Il sindaco Marco Giorgianni, dalle sue mura, è intervenuto sull’ordinanza del presidente della Regione attraverso la diretta facebook. ” I collegamenti marittimi ha spiegato- sono stati sensibilmente ridotti per ridurre le possibilità di spostamento e per salvaguardare mezzi ed equipaggi che altrimenti, in caso di contagio, verrebbero messi in quarantena.

Sono state fermate, quindi, tutte le corse integrative ma stiamo chiedendo di mantenere un aliscafo dopo le 17,00 da Milazzo per consentire a chi si presta a cure oncologiche a Taormina di poter rientrare”.

Ed ancora, tra gli obblighi ” va anche ricordato il ritiro di una copia dell’autocertificazione da parte delle agenzie di trasporto marittimo per i dovuti controlli del caso. L’ordinanza- ha continuato il Sindaco- recepisce un’altra richiesta specifica del Comune di Lipari e delle altre isole relativamente ai controlli sanitari nei porti che partiranno da domani. Il provvedimento più importante però è che tutti soggetti provenienti da fuori della Sicilia, senza le valide motivazioni, sono obbligati all’isolamento domiciliare per 14 giorni. Carabinieri e Polizia municipale effettuano la verifica delle persone in quarantena. Già veniva fatto telefonicamente dall’Asp, a questo si aggiunge il controllo presso i domicili delle forze dell’ordine. Prima era obbligatorio soltanto per chi proveniva dalle ex zone rosse e va ricordato che sono state denunciate alcune persone “.

Infine le isole minori e la corsa all’acquisto dei generi alimentari . ” I controlli vengono fatti anche nelle isole minori per le quali abbiamo richiesto la riapertura degli uffici postali anche in funzione dei servizi bancari svolti. Non ci sono problemi di rifornimento alimentare e i responsabili delle attività devono evitare la corsa ingiustificata all’accaparramento dei prodotti in vendita”.

Share