Fonti e…pronti : risotto lattuga, speck e capperi

Alle Eolie si mangia benissimo. E non mancano, fortunatamente, i giovani talenti ai fornelli come Francesco Fonti che delizia i lettori del Giornale di Lipari con le sue fresche opere d’arte. Francesco guarda lontano, al suo idolo Antonino Cannavacciuolo. Ovviamente, partendo dagli ingredienti delle sue isole per rivisitare, piatto dopo piatto ma con tanta discrezione, le leccornie della tradizione eoliana e non solo come vedrete in questa rubrica…

Risotto lattuga, speak e capperi

Per la crema di lattuga : levate il torso della lattuga e sbollentate per circa tre minuti le foglie , poi metterle subito in acqua e ghiaccio . Una volta fredde frullate con olio evo, parmigiano e mezzo pugno di pinoli .

Frattanto spadellate in una padella di ferro rovente lo speck e i capperi. Una volta caramellizzato lo speck lasciateli nella padella a fuoco spento .

La base del risotto : fate rosolare una cipolla tagliata molto finemente e successivamente aggiungete il riso tostato e sfumate con della Malvasia o Marsala. Una volta evaporata incorporate la crema di lattuga e portate il riso alla cottura che preferite .

Mantecate con burro e parmigiano . In uscita impostare prima il risotto e successivamente sopra finire con i capperi e lo speck caramellizzato.

Share