Festa del Mare per gli scolari di Canneto e Quattropani

di Mariangela Pastore

“Se il Mito ha un cuore è nel Mediterraneo. Un mare epico un mare di vita, di civiltà, di arte, di idee,  di uomini. Un Mito che va curato nel corpo a volte stanco, provato, sporcato.”

Una piccola onda blu questa mattina, ha varcato i cancelli della Caserma della Guardia Costiera di Lipari a Porto Pignataro. I piccoli alunni della classe terza della scuola Primaria di Canneto e Quattropani accompagnati dalle loro insegnanti, sono stati accolti dal Comandante T.V. Donato Scolozzi e dai suoi uomini, per una Festa del Mare liparota all’insegna dell’ambiente marino, della sua tutela e salvaguardia.

Il progetto “ Mare Nostrum” a cura delle insegnanti delle classi 3 della Scuola Primaria dell’ Istituto Comprensivo S.Lucia di Lipari, ha disegnato un percorso di studio, di approfondimenti sul tema dell’ ecosistema marino, soprattutto quello dell’Arcipelago eoliano tanto vasto quanto ricco ,e quindi della sua tutela, concludendosi con la visita alla Guardia Costiera di Lipari per conoscere  i mezzi , la strumentazione e le campagne  di tutela delle coste, salvataggio di persone,  animali marini, rispetto di norme di sicurezza in mare e regolamenti della navigazione.

Un viaggio entusiasmante che, grazie agli uomini del Comandante Scolozzi, ha arricchito di nozioni marittime ma, anche, di grande umanità  i piccoli uomini e donne che hanno manifestato l’interesse di intraprendere  la carriera nella Marina Militare. Il futuro sono proprio i nostri bimbi- ha detto il Comandante- tocca a noi istruirli, rassicurarli ed invogliarli ad essere buoni cittadini del domani, perché  possano godere della grande ricchezza del mare.