Distretto turistico, Sidoti: Starvaggi sa…

Riceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo

Angelo Sidoti
Angelo Sidoti

Il Distretto Turistico “isole ed arcipelaghi di Sicilia” rientra nei cosiddetti distretti turistici territoriali.
L’iniziativa nata nel 2012 sotto la sindacatura di Mariano Bruno (ultima delibera di giunta del 17/1/2012 n.3 presente il Rag Starvaggi), vede il suo culmine con il riconoscimento da parte della Regione giusto D.A. n. 68 del 25/10/2012 (ci sono voluti ben 9 mesi per arrivare al traguardo). Uno degli elementi indispensabili per il riconoscimento del Distretto era costituito dal “piano di sviluppo turistico per il triennio successivo all’anno in cui e’ stata presentata la domanda”. E domando: l’attuale amministrazione può rendere pubblico questo documento? Quali iniziative di sviluppo previste nel piano sono state portate a compimento dagli organi del distretto (CDA e Comitato Tecnico) nel corso del 2013? Quali invece sono previste nel 2014? Quali atti hanno deliberato gli organi societari in questi due anni? Quali iniziative sono state intraprese dagli assessori al ramo in questi due anni?

Interrogando l’albo pretorio rilevo una delibera di consiglio comunale n.45 del 24/7/2013 con all’odg “distretto turistico isole minori di Sicilia trattazione argomento e stato dell’arte”.

Dando una lettura al contenuto della delibera non vi e’ alcuna traccia sullo “stato dell’arte” tranne qualche rilievo del Consigliere Casilli a cui seguono le risposte del Sindaco. Per dirla in breve Casilli lamenta un mancato coinvolgimento di alcuni componenti dell’associazione “Distretto” in particolare del CCN (centro commerciale naturale) sua creatura.

Nella suddetta delibera il Sindaco prendeva l’impegno di:
– verificare se il responsabile del centro commerciale naturale era stato messo a conoscenza dell’approvazione del progetto richiamato nella determina dirigenziale n.192 del 15/7/2013.
– verificare i processi decisionali esistenti.

E domando: quali sono state le iniziative intraprese a tal proposito dal precedente assessore Cuccia? Il Sindaco ha effettuato le superiori verifiche?

Gentile assessore Starvaggi risponda Lei a tutte le domande indicate in questo articolo, visto che lei c’era prima, c’e anche oggi e sopratutto conosce bene il CCN in quanto leggendo il suo CV rilevo che ricopre la carica di Revisore oltre ad essere socio fondatore della suddetta organizzazione.

Per il finanziamento perso che adesso si tenta di recuperare attendiamo di conoscere nuovi sviluppi.. state sicuri pero’ che sull’argomento distretto turistico ci ritorneremo presto.

Nb: Chiedo di pubblicare l’intero cv di Starvaggi visto che sul sito e’ stata inserita solo la prima pagina.