Coscione : Amministrazione e Consiglio stiano vicini a chi perde lavoro

di Francesco Coscione

Non conoscendo altre versioni oltre quelle pubblicate dalla stampa locale (sempre preziosissima!), mi astengo da ogni considerazione ma desidero esprimere la mia assoluta e piena vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Loveral letteralmente cancellati dagli ordini di servizio da un giorno all’altro.

Forse a molti non è ben chiaro cosa voglia dire restare senza lavoro, tornare a casa e dover avere la forza e il coraggio di guardare la propria famiglia negli occhi sentendo addosso tutto il peso di questo dramma. Le organizzazioni sindacali hanno il dovere di chiedere subito chiarimenti alla ditta. L’Amministrazione comunale si faccia carico di questa situazione per risolverla in tempi brevissimi.

I consiglieri comunali, assenti dai civici consessi, esprimano in modo concreto la loro vicinanza a queste persone. Vediamo se i “cattivi pensieri” vengono scacciati riguardo ad un Consiglio assolutamente cieco, sordo e muto verso la situazione spazzatura. Non ho sentito un consigliere dire una parola su questo, perchè???

Continuano le domande senza risposta, auspico che la cortissima memoria degli eoliani arrivi almeno fino alla prossima campagna elettorale.