Corsi d’oro , in sette in libertà

Messina- Ai domiciliari per sei mesi, sono cessate le esigenze di custodia cautelare scaturite sugli sviluppi dell’inchiesta ” Corsi d’Oro”. Sono pertanto tornati in libertà Daniela D’Urso, moglie dell’on. Giuseppe Buzzanca, Chiara Schirò moglie dell’on. Francantonio Genovese , Elio Sauta e la moglie Graziella Feliciotto, Natale Lo Presti, Nicola Bartolone e l’ex assessore del Comune di Messina Melino Capone. Per Elio Sauta e Melino Capone, come informa la Gazzetta del Sud, la Procura ha presentato appello contro il mancato arresto in carcere ed il Riesame ha accolto la richiesta ma ora si attende il responso della Corte di Cassazione alla quale i due indagati risono appellati. Il mese scorso inoltre il Riesame ha restituito i beni sequestrati a Natale Capone e Giuseppe Caliri.