Consiglio comunale : la maggioranza si approva tutto, opposizione sul nuovo regolamento “mortificante” per i consiglieri lascia l’aula

Come informa eolienews.it di Salvatore Sarpi “prima riunione operativa, oggi, del neo eletto consiglio comunale di Lipari. 

Alla seduta, convocata dal presidente Antonino Russo, erano presenti in 14 (11 per la maggioranza, 3 per l’opposizione). Presenti in aula anche il sindaco Riccardo Gullo e l’assessora Cristina Roccella oltre, naturalmente, al segretario generale dell’ente, Giuseppe Torre. 

Il civico consesso ha proceduto ad approvare il nuovo Statuto del Comune e il nuovo regolamento di funzionamento del consiglio comunale. 

Lo Statuto è stato approvato con gli undici voti della maggioranza consiliare. Si sono, invece, astenuti i tre consiglieri d’opposizione presenti in aula.

Il consigliere Adolfo Sabatini ha sollevato dubbi circa la  procedura adottata; il collega  Gaetano Orto ha chiesto di inviare la delibera di approvazione all’Assessorato regionale degli Enti locali affinchè se ne accerti la legittimità. 

Il nuovo Statuto comunale prevede, tra l’altro l’istituzione dei Consigli d’isola in tutte le isole minori del territorio comunale e di frazione in tutte quelle dell’isola di Lipari e a Ginostra. 

Sul nuovo regolamento per i lavori del civico consesso liparese, passato con gli undici voti della maggioranza, dopo la bocciatura degli undici emendamenti presentati dal consigliere d’opposizione Adolfo Sabatini, si è consumato lo scontro tra le due parti dell’Aula. 

Orto, prima, e Sabatini dopo, hanno evidenziato come le modalità con le quali si era trattato l’argomento e, nello specifico, gli emendamenti proposti, hanno “mortificato il ruolo del consigliere comunale, rendendo inutile la nostra presenza in aula”: subito dopo, unitamente alla consigliera Cristina Dante, hanno abbandonato i lavori. 

Di tutt’altro avviso il presidente del consiglio comunale Russo e il capogruppo di maggioranza Salvatore Agrip”.

Il nuovo regolamento dei lavori consiliari