” Conosci le tue Isole ?”, domenica a Panarea

Immagine

Conosci le tue Isole? Domenica 9 Marzo 2014, Panarea – Punta del Corvo

Una Panarea meno mondana

Durata: 3-4 h – Difficoltà: medio-elevata

Uliveti abbandonati, terrazzamenti e muri a secco circondano per lunghi tratti questo affascinante percorso, narrandoci l’antica storia di una Panarea contadina, oggi sepolta da una coltre di vanità mondane e banalità agostane. Da Punta del Corvo (420 m s.l.m.) si può procedere verso Nord ove le rupi del primo versante ospitano una flora di interesse straordinario, che comprende la rarissima silene di Panarea (Silene hicesiae), oppure verso Sud, concludendo attraversando la Piana Milazzese, con una visita al villaggio dell’età del Bronzo arroccato sulla penisola che abbraccia la splendida baia di Calajunco. Notevoli anche le possibilità per il birdwatching: oltre a una colonia di falco della regina (Falco eleonorae), è possibile osservare numerose specie di uccelli durante i passi migratori.

Nonostante sia la più piccola dell’arcipelago, Panarea rappresenta la porzione emersa di un complesso molto vasto, la cui base si trova a 1200 m sotto il livello marino. A partire da 150.000 anni fa avviene la formazione dei centri del versante N-NW e di altri, minori, nella parte centrale e meridionale, con la messa in posto di duomi lavici a composizione dacitica alternata a colate, attività piroclastica e periodi di quiescenza; intorno a 130-100.000 anni fa l’attività si sposta verso E e NE, in corrispondenza dell’area dove sorgono attualmente gli isolotti. Il più recente di questi, Basiluzzo, rappresenta un duomo riolitico la cui formazione viene datata intorno a 50.000 anni fa. Nel 2002 l’area craterica sommersa prossima agli isolotti ha prodotto violente emissioni di gas magmatico, confermando come il vulcanismo dell’isola sia ancora attivo.

———————-

Appuntamento alle ore 8.10 presso il pontile degli aliscafi con il biglietto (Usticalines) già fatto. Rientro previsto con l’aliscafo delle 16.30. Si consigliano: scarpe da trekking, giacca a vento, pranzo al sacco, acqua. In caso di maltempo l’annullamento dell’escursione verrà comunicato il giorno precedente sul sito di Nesos, sul  profilo Google+ e con un cartello affisso in bacheca

Per ulteriori informazioni invia una mail o telefona al +39 090 9814838