Come giocare in borsa dal proprio pc

In un periodo storico così complesso sta aumentando il numero di italiani che cerca nuovi modi per ottenere profitti extra e tra questi starebbe emergendo un certo interesse nazionale per il trading online.

Giocare in borsa oggi è un’attività che chiunque può fare anche senza muoversi da casa, comodamente seduti davanti al proprio pc, grazie alla diffusione di internet e alla nascita di intermediari atti a collegare l’utente ai mercati finanziari, ossia famosi broker.

In questo articolo cercheremo proprio di capire come fare a giocare in borsa senza muoversi da casa, che in tempo di lockdown può essere una buona opportunità di arrotondare il proprio stipendio.

Per chi volesse approfondire in maniera più meticolosa l’argomento è possibile imparare ad investire nel trading online con giocareinborsa.com, noto sito di analisi finanziaria e dei mercati.

Come iniziare a giocare in borsa

Diciamo subito che seppur sia anche vero che chiunque può giocare in borsa, non dobbiamo dimenticare che si tratta di un’attività molto tecnica e che richiederà un certo studio per essere onorata adeguatamente.

Detto ciò, possiamo procedere: il primo passo che si dovrà compiere per investire in borsa è scegliere un buon broker con cui operare.

La scelta richiederà molta attenzione, poiché non tutti i broker riescono a soddisfare degli standard elevati di affidabilità.

Il modo migliore di operare la scelta è controllare le certificazioni che possono vantare questi broker.

Ogni piattaforma viene infatti analizzata da alcuni enti di vigilanza, come la stessa CONSOB, ma anche organi internazionali come l’ESMA.

Ebbene, se un broker non vanta nessuna certificazione valida, con tutta probabilità è una truffa, e anche se non dovesse essere così, potrebbe essere una piattaforma poco sicura, magari suscettibile ad attacchi hacker o simili.

Comunque sia, smascherare una truffa non è poi così complesso. Queste tendono infatti mostrare un modus operandi abbastanza simile e collaudato, fatto di cold calling, promesse impossibili e sedi in paradisi fiscali caraibici.

Ricordiamo che un broker certificato non prometterà mai alcunché all’utente, e soprattutto cercherà mai telefonicamente di procacciarsi i propri utenti. Di conseguenza, i lettori sono pregati di stare attenti a questi indizi importanti, che potrebbero rivelare una truffa in piena regola.

Trovato un broker sicuro ed affidabile, potremo iniziare a giocare in borsa. Tuttavia, se non si ha nessuna esperienza con i mercati finanziari si consiglia di utilizzare preliminarmente un conto demo con cui imparare ad investire senza rischi.

Giocare in borsa: cos’è un conto demo

Un conto demo è un account che molti broker mettono a disposizione in forma gratuita. Con questo conto potremo accedere alla piattaforma operativa e fare investimenti, esattamente come un normalissimo conto.

L’unica differenza è che con un conto demo utilizzeremo un capitale fittizio, con il quale investire senza correre alcun rischio.

In questo modo si potrà fare molta pratica, provare strategie diverse e capire se quest’attività fa effettivamente per noi, il tutto senza impiegare nemmeno un euro.

Ovviamente lo strumento può essere utile anche per coloro che hanno già maturato esperienza sui mercati.

Costoro potrebbero voler provare una determinata piattaforma senza coprire il deposito minimo. In questo caso possono usare il conto demo e saggiare il broker prima di iscriversi o meno.

Il conto demo è un ottimo alleato per i novelli trader, tuttavia, se non viene accompagnato da uno studio della materia, potrebbe non bastare.

Giocare in borsa è un’attività molto insidiosa, che necessita di studio, preparazione e molta pazienza per poter generare profitti soddisfacenti.

Ai novizi è perciò consigliato di scegliere un broker che possa offrire anche un corso al trading online gratuito, così da imparare quantomeno le meccaniche fondamentali dei mercati. ( Pubbliredazionale)