Collegamenti marittimi : per le associazioni incontro alla Regione ok ma strada ancora lunga

Si è tenuta venerdì scorso presso la Presidenza della Regione la riunione per affrontare il tema dei collegamenti marittimi con le isole minori della Sicilia. Il Presidente Renato Schifani e l’Assessore Alessandro Aricò, insieme alla dirigenza del Dipartimento Infrastrutture, mobilità e trasporti, hanno incontrato i Sindaci, le compagnie di navigazione e una rappresentanza delle Associazioni che nei giorni scorsi, a supporto delle amministrazioni locali, hanno a più riprese sollecitato gli organi competenti a intervenire sui disagi ai quali sono state sottoposte le isole minori, soprattutto negli ultimi due mesi.

A seguito di tale incontro, le Associazioni isolane hanno inviato una nuova nota ai vertici regionali e ministeriali, manifestando il proprio apprezzamento per il ripristino delle corse statali e per la volontà del Presidente Schifani di equiparare la tariffa dei lavoratori pendolari a quella dei residenti nelle isole.

Molto gradita anche la volontà di ricostituire l’ufficio isole minori e di avviare un tavolo tecnico, al quale le associazioni chiedono di partecipare, nell’ambito del quale – si legge nella nota – si ritiene necessario “meglio affrontare la tematica inerente ai collegamenti marittimi e quindi apportare i necessari accorgimenti anche agli itinerari orari prima dell’entrata in vigore dei nuovi servizi regionali”.

La nota rimarca, inoltre, la necessità di ricomprendere nelle agevolazioni tutti i lavoratori pendolari e reitera le richieste e le preoccupazioni già rappresentate nella nota del 14 novembre scorso, sottoscritta da 38 associazioni, tra cui l’assoluta necessità di mantenere le corse statali anche dopo l’entrata in vigore dei nuovi servizi integrativi regionali.