Carenza medici isole, Alessandro La Cava : ” credo che la verità sia un’altra”

di Alessandro La Cava

La Cava contro l'operato di La Paglia : da sostituire con Mario Paino

Il dott. Alagna politicamente mente sapendo di mentire.
C’è una richiesta inoltrata dal presidente del consiglio Giacomo Biviano e voglio vedere gli elenchi dei medici che hanno partecipato ai bandi perché credo che la verità sia un’altra e credo anche che volutamente non sono state convocate in tempo le commissioni d’esame relative ai bandi che sono scaduti il 22 marzo del 2021.


Mi stranizza l’idea che a distanza di 7 mesi ci si è accorti che “non ha partecipato quasi nessuno” e che addirittura, chi ha vinto uno dei bandi (l’unico per il quale è stata convocata la commissione d’esame) ha pure rinunciato!
Rinuncia il medico che viene chiamato dopo 7 mesi dalla scadenza del bando molto probabilmente perché, essendo appunto un medico, ha trovato nel frattempo un’altra collocazione e chi è addetto ai lavori certe dinamiche le conosce.
Adesso ci parlate di incentivi? Ma non vi vergognate?

Mi spiegate perché un vigile urbano, piuttosto che un insegnante od un vigile del fuoco, vincitore di concorso, viene felicemente a lavorare a Lipari senza fare musione alcuna ed i medici che mediamente percepiscono 5 mila euro al mese, si scoraggiano perché lavorare fuori sede è anti economico?
Vergogna ! Non ci credo !

Non credo a questa storiella, credo molto di più ai giochi di palazzo che producono consensi e che si muovono solo sotto elezioni e tutto questo gli è consentito perché abbiamo una classe politica, locale e regionale che è come la corazzata potemkin,“una cagata pazzesca”!

Spero che la gente comprenda che è arrivato il momento di alzare i toni e farsi rispettare e spero che il Sindaco comprenda, se non è politicamente complice, che è arrivata l’ora in cui è necessario togliersi la fascia per difendere il suo popolo.
Non è mai troppo tardi!