Bit 2014, le Eolie ritrovano Sgarbi

dal nostro “ inviato speciale “

di Daniele Corrieri

lo stand del Gal Isole di Sicilia
lo stand del Gal Isole di Sicilia

Mattinata particolare in fiera: durante la conferenza stampa della Regione Sicilia con Vittorio Sgarbi accade quel colpo di scena che con lui non può di certo mancare: Il critico d’arte parlando dell’isola di Favignana sparava delle battute piccanti su Panarea, isola che conosce bene. Finita la conferenza stampa è stato invitato dal vicesindaco Gaetano Orto allo stand Isole di Sicilia . Scambio di numeri… e chissà: potremmo ritrovarcelo in uno dei pomeriggi culturali del Centro Studi.

Confermo le dichiarazioni di Davide Starvaggi nell’intervista telefonica al nostro giornale: forte affluenza, ma soprattutto va rimarcata la posizione dello stand del Gal Isole di Sicilia di fronte a quello della Regione Sicilia.

Sottolineo la totale professionalità dei presenti all’interno dello stand: hostess, Starvaggi, Sauerborn, Amato, all’arrivo di ogni singolo visitatore, danno risalto a tutte le isole della Sicilia e non solo alle Eolie.

Sempre nella giornata di oggi, la zia “Anna” di Quattropani ha mandato 20 kg tra giggi, nacatuli e spicchitedda, a dir poco buonissimi, ma soprattutto graditi da centinaia di visitatori. Ragazzi ho detto centinaia… una stima di 200 persone in meno di 1 ora.

Posizione, professionalità, serietà stanno dando un giusto brand alle isole minori della Sicilia; è un buon inizio, ma ci aspettiamo il top al Vinitaly!

Un consiglio: invitate Vittorio Sgarbi a Lipari e fategli girare le sette isole. Forse ha bisogno di “spararne” di più belle sulle Eolie.