Ascom Sicilia : “da zona gialla ad arancione ? Attività restino aperte con green pass”

Sembra certo che tutta la Sicilia, da lunedì prossimo, sarà in zona gialla, ciò avrà come conseguenza alcune limitazioni principalmente per il settore della ristorazione, da alcune fonti si parla addirittura di una possibile zona rossa tra
poche settimane.
Come Ascom Sicilia avevamo già evidenziato le conseguenze letali che, un passaggio a zona arancione o rossa, avrebbe avuto sulla già debole economia dopo 20 mesi di restrizioni a causa del Covid, adesso che ci avviciniamo sempre di più a questo scenario, diventa sempre più urgente rivedere le restrizioni che limitano le attività, prevedendo delle deroghe, come già è stato previsto per il consumo al tavolo all’interno delle attività.


Le imprese vogliono lavorare ed hanno rispettato tutte le regole, anche se queste hanno inciso sui ricavi, la riorganizzazione aziendale ha generato costi aggiuntivi, ma oggi necessitiamo di certezze sul futuro, non si può vivere
nell’angoscia di vedere pregiudicato il proprio lavoro.
Purtroppo paghiamo, oltre per le carenze della sanità siciliana, anche per la bassa percentuale dei vaccinati che incidono sul cambio di colore. Speriamo che le istituzioni non perdano ancora tempo nel valutare deroghe legate all’utilizzo del green pass, le attività economiche non devono più chiudere e così come si farà dai primi di settembre per i voli aerei, chiediamo che tutte le attività restino aperte con l’utilizzo del green pass.

Ne approfittiamo per invitare la popolazione a vaccinarsi, in modo tale da attenuare i danni creati da questa pandemia e finalmente pensare ad un futuro diverso, più vicino a ritrovare quella “normalità” ormai perduta.

Ascom Sicilia
Il Presidente Regionale
Dott. Ing. Francesco Trainito