Ars, su bilancio e finanziaria si torna in aula martedì 7

arsArs, lavori d’Aula rinviati a martedì 7 gennaio 2014 (h.16)

L’Assemblea regionale siciliana nella seduta di sabato 4 gennaio 2014, presieduta dal Presidente Giovanni Ardizzone, ha avviato la discussione generale dei documenti finanziari della Regione con la relazione di maggioranza, svolta dal relatore e presidente della Commissione Bilancio, onorevole Nino Dina, e quella di minoranza, svolta dall’onorevole Marco Falcone. Al dibattito è intervento anche il Presidente della Regione.

Il Presidente Ardizzone, prima di dare la parola ai relatori, ha sottolineato la particolare complessità e delicatezza del lavoro che ci si accinge a svolgere sui disegni di legge di bilancio e finanziaria, una manovra che si svolge entro un contesto finanziario e sociale che sconta difficoltà e tensioni a tutti note e ha comunicato che la Conferenza dei Presidenti dei gruppi parlamentari è convocata per martedì 7 gennaio 2014, alle ore 12.00.

L’Aula ha osservato in apertura un minuto di silenzio per la scomparsa dell’ex Presidente della Regione Santi Nicita, deputato regionale in più legislature.

L’Aula è stata rinviata a martedì 7 gennaio 2014, alle ore 16.00, con il seguente ordine del giorno:

I) Comunicazioni.

II) Discussione dei disegni di legge:

1) “Bilancio di previsione della Regione siciliana per l’anno finanziario 2014 e bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016.” (Seguito)

2) “Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2014. Legge di stabilità regionale.” (Seguito)

3) “Promozione della ricerca scientifica in ambito sanitario”. (Seguito)

4) “Disegno di legge voto da sottoporre al Parlamento della Repubblica, ai sensi dell’articolo 18 dello Statuto, recante “Norme per l’apertura di una casa da gioco nei Comuni di Taormina e Palermo”. (Seguito)

5) “Schema di progetto di legge costituzionale da proporre al Parlamento della Repubblica ai sensi dell’articolo 41 ter, comma 2, dello Statuto, recante “Modifica dell’articolo 36 dello Statuto della Regione, in materia di entrate tributarie.”

6) “Modifiche alla legge regionale 20 aprile 1976, n. 35”.

7) “Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto”.

8)”Disposizioni in materia di pagamenti della Pubblica Amministrazione. Anticipazione finanziaria alla società Riscossione Sicilia”.