Alla Regione istituito l’ufficio isole minori : una speranza per risolvere i tanti problemi

(Comunicato) Con grande apprezzamento accogliamo l’istituzione dell’ “Ufficio di coordinamento delle attività ed interventi per le Isole Minori” presso l’Assessorato Regionale per le Autonomie Locali e la Funzione Pubblica, avvenuto ieri 11 febbraio a Palermo, per cui è stato presente il Vice Sindaco Gaetano Orto insieme agli altri rappresentanti delle Amministrazioni delle Isole di Sicilia.
Una struttura che, nelle intenzioni del Presidente Musumeci e dell’ Assessore al ramo Bernardette Grasso – che ringraziamo per l’attenzione mostrata – affronterà in raccordo con i dipartimenti regionali e i ministeri competenti e in una costante interlocuzione con le Amministrazioni locali quelle tematiche particolarmente critiche e urgenti, emerse dalla riunione di ieri e precedentemente dall’incontro dei Sindaci con il Presidente dello scorso 18 novembre.

Saranno esaminate nel tentativo di trovare le soluzioni più adeguate e le dovute coperture economiche sia quelle problematiche che accomunano i territori insulari siciliani come l’idrico, la sanità, la mobilità interna e esterna, la gestione dei rifiuti, l’edilizia scolastica, le infrastrutture portuali ecc..ma anche quelle criticità più specificatamente legate alle singole realtà.

In una prospettiva di confronto e proficuo dialogo tra Enti, è stato già fissato dall’Assessore Grasso per il 27 febbraio il prossimo incontro con le Amministrazioni locali e il nuovo Ufficio con all’ordine del giorno Trasporti e Piano per l’Assetto Idrogeologico, cui seguiranno altre riunioni a cadenza regolare: un aspetto, quest’ultimo, che merita particolare riconoscimento in quanto la specificità delle isole minori siciliane non può essere equiparata a quella di altre realtà territoriali e dunque, per avviare politiche mirate ed azioni efficaci rispetto alle esigenze reali, non può prescindere da un rapporto “diretto” con i governi comunali.

L’Amministrazione comunale