Al porto il nuovo respingente fornito dalla Regione e per la nave dei rifiuti…

Solite polemiche per la nave della spazzatura

Fornito dalla Regione, nell’ambito delle opere portuali Sottomonastero, il respingente “Yokohama” del valore di 12 mila euro che servirà ovviamente per l’attracco della navi, specialmente della Laurana.

Per l’apertura dell’area interessata dai lavori antisgrottamento e, quindi, per il ritorno delle navi negli ormeggi tradizionali, restano da realizzare soltanto le basi in ferro nei rispettivi punti di attracco.

Frattanto, come ogni anno, la nave dei rifiuti ( qualche metro in più o meno non fa la differenza) provoca le solite proteste e polemiche per l’olezzo sprigionato dai cassoni con l’indifferenziata. Una situazione che non presenta o prospetta soluzioni, come da vent’anni a questa parte, altrimenti il problema non si porrebbe.

Per arrivare a togliere, un giorno, la nave dei rifiuti dal porto e dalle Eolie bisogna solo cominciare a differenziare come si deve. L’auspicio è che la Loveral nel nuovo servizio settennale che entrerà a regime da settembre riesca a fare, è proprio il caso di dirlo, la differenza con il contributo del Comune che dovrà fornire i centri di stoccaggio e dei cittadini.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01