Aeroporto Reggio Calabria: collegamenti estate 2015 con Bologna e Pisa

L’ Assessore regionale ai Trasporti, Luigi Fedele, ha reso noto che si è tenuta a Roma una Conferenza dei servizi sull’Aeroporto di Reggio Calabria. La riunione, alla quale hanno preso parte i rappresentanti della Regione, del Ministero, dell’Enac, della Sogas e degli enti locali delle province di Reggio e Messina, si è resa necessaria – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – per determinare le destinazioni da raggiungere dall’aeroporto reggino, comprese le modalità, le tariffe, il tipo di aeromobile e le giornate dei servizi, e per individuare, inoltre, le rotte cui destinare circa due milioni e ottocentomila euro di risorse per compensare le compagnie aeree che volessero coprire tali direzioni.

Si è deciso, infatti, che le destinazioni saranno Bologna e Pisa con due voli settimanali di andata e ritorno per ciascuna delle due tratte e per un periodo di tempo di due anni. “Il passo successivo – ha commentato l’assessore Fedele – toccherà al Ministero dei Trasporti che dovrà procedere con gli adempimenti necessari e pubblicare il bando di gara. Si prevede intanto che i servizi avranno inizio nell’estate del 2015. Della questione avevo già investito il ministro Lupi che non ha mai fatto mancare la sua attenzione nei confronti dello scalo reggino, inserendolo nel Piano nazionale degli aeroporti e comprendendone bene il ruolo strategico.

Stiamo continuando a lavorare con interesse a favore della crescita del nostro aeroporto – ha aggiunto Fedele – perché convinti che possa offrire, sia a Reggio che a Messina, pari opportunità di mobilità rispetto ad altri distretti nazionali nell’ottica di un’area integrata dello Stretto. Per questo, nell’ultimo incontro con il ministro Lupi, abbiamo affrontato, tra l’altro, la questione che riguarda l’aeroporto reggino e ribadito, in particolare, la ferma volontà di incrementare i collegamenti nello Stretto anche in funzione dello scalo di Reggio”. (ANSA).

Share