A Verona onorificenza al Merito della Repubblica a Giuseppe Bianchi di Lipari

bianchi

Nelle sale di rappresentanza di Palazzo Scaligero si è tenuta, nella giornata del 30 maggio 2019, la cerimonia di consegna di 47 onorificenze al Merito della Repubblica Italiana ad altrettanti cittadini veronesi particolarmente distintisi nel campo lavorativo e sociale.

Il Prefetto Donato Giovanni Cafagna, in apertura della cerimonia, nell’accogliere per la prima volta dal suo recente insediamento nello storico Palazzo degli Scaligeri tutti gli insigniti della provincia, ha ringraziato le Autorità ed i Sindaci presenti.

Successivamente, rivolgendosi ai premiati, ha espresso le sue più vive congratulazioni per il prestigioso riconoscimento che premia la laboriosa operosità e il significativo contributo portato in campi diversi alla comunità veronese.

Il Prefetto ha proseguito sottolineando la presenza di alcune delle professionalità di punta nel campo della medicina e dell’Università veronese, dell’imprenditoria e della Pubblica Amministrazione.

Nella circostanza, il prestigioso riconoscimento, è stato anche conferito all’eoliano  Dott. Giuseppe Bianchi, funzionario dell’Agenzia delle Entrate.COT

Lo speaker così lo ha presentato: “funzionario di notevoli capacità organizzative, di elevata professionalità e competenza, caratterizzato da grande senso di responsabilità, forte tensione ai risultati, capacità motivazionale fuori dal comune dei collaboratori e capacità di ascolto rispetto agli utenti. L’Agenzia gli ha per questo motivo affidato prestigiosi incarichi nel Veneto. Gli è stata conferita la reggenza della DP di Verona quando il titolare si è dovuto assentare per malattia, che ha supportato, assieme ai più stetti collaboratori, con grande umanità. Compatibilmente con le norme comportamentali dell’Agenzia, è promotore con un gruppo di colleghi di attività di beneficienza a favore di malati oncologici assistiti dall’Ospedale di Negrar, nonché di progetti medico-sanitari promossi da IL PONTE Cooperativa Sociale Onlus di Mantova”.

plurimpresa lei

Share