Tarnav collegamenti veloci

Vulcano: ringraziamenti per umanità e professionalità personale CRI e Guardia medica

Riceviamo da Marcello Stefanachi e pubblichiamo

In un arcipelago in cui politiche di contrazione della spesa sanitaria sempre più aggressive e fuorvianti, costringono il popolo eoliano a sacrifici enormi e piroette d’ogni natura (tra cui acrobatici viaggi elicotteristici nei cieli) per tutelare uno stralcio di diritto alla salute o alla vita, (come nel caso di una nascita), alcune persone resistono…
Perché di resistenza, vorrei parlare, ringraziando quelle persone che sono state puntualmente e con competenza assoluta, vicine ed accanto a mia zia Anna, spirata il 23 tra le braccia dei suoi cari a Vulcano.

Grazie infatti al personale della Croce Rossa Italiana di Vulcano e della Guardia Medica, zia, tra le mille difficoltà di una malattia che la rodeva di giorno in giorno, ha ricevuto un’assistenza che ci ha consentito di gestire in casa una situazione davvero difficile; assistenza e conforto che, sono certo, non avrebbe potuto ricevere in alcuna altra struttura e, per di più, a casa e tanto più col medesimo amore.

Grazie davvero quindi a queste persone, per i sentimenti nei nostri confronti, grazie a Nunzia, Cristina, Manlio, Federica, Alessandro, Ferdinando e scusate se mi dimentico o non ricordo i nomi di qualcuno;
Ancora GRAZIE Croce Rossa e Guardia Medica di Vulcano, GRAZIE.

Share