Tarnav collegamenti veloci

Unci e il “pennello” che non si vede

progetto scogliera unci

Una piccola scogliera a pelo d’acqua parte dalla spiaggia ma c’è l’ostacolo Poseidonia da rispettare. Gli altri pennelli da realizzare nel tratto fino al torrente Boccetta.

Lipari- Tutti che cercano il “ pennello” quando il quadro è ormai finito in una località che è come un’opera d’arte.  In effetti il pennello, cioè la scogliera prevista e progettata nell’ambito dei lavori di riequilibrio litoraneo di Unci, non si vede ma c’è. La barriera, infatti, è soffolta, cioè a pelo d’acqua e parte dalla spiaggia. E’ stata realizzata per la lunghezza possibile, evitando di posizionare i massi naturali che la formano- come confermato dal progettista ing. Nino Sutera- nella prateria di Posidonia dei fondali della zona. Non poteva essere altrimenti. Questo per quanto concerne, in sostanza, gli accorgimenti adottati a livello tecnico nonostante le critiche sui social. L’Amministrazione, comunque, in una nota diffusa ieri, a scanso di equivoci e dopo l’ok dei tecnici ha puntualizzato che “ i lavori hanno compreso tutto ciò che era stato previsto in fase di affidamento degli stessi con il posizionamento del pennello e del massicciato poi ricoperto con il ripascimento realizzato”.

A sollevare la questione era stato un tecnico, il geom. Elio Mollica, che aveva chiesto, pubblicamente, allo stesso direttore dei lavori dove si trovasse il tanto importante pennello. Perché tanto importante ? Per il semplice motivo che – si sostiene- contribuirà a trattenere la sabbia di pomice erosa dalle piogge che scenderà, anche il prossimo inverno, dal torrente Calandra e dagli altri che caratterizzano la frazione.

E la tratterrà , soprattutto, con quanto previsto dalle altre opere pubbliche ( finanziate dal Patto per il Sud) di riequilibrio litoraneo che seguiranno e che interesseranno tutto il lungomare di Canneto. Cioè , in mare, altre due barriere a pelo d’acqua o pennelli , sempre in massi naturali, tra Unci e torrente Boccetta oltre al rinforzo di quelle esistenti lungo questo tratto di costa fino al molo di Canneto. Opere , ovviamente, che – si spera- servano in futuro anche alla protezione dell’abitato dalle mareggiate invernali.

La " nuova " spiaggia di Unci

La ” nuova ” spiaggia di Unci

 

Share