Tarnav collegamenti veloci

Una seconda nave dei rifiuti per Panarea ? Nell’isola problema “munnizza” da risolvere

panarea isolotti

Soliti disagi estivi tra disfunzioni nel servizio di raccolta. Operatore turistico costretto a liberare il suo hotel dalla spazzatura depositandola nei pressi del cimitero

Panarea- “ Avevamo avuto un matrimonio e non potevo tenere ulteriormente , dopo un giorno, diversi sacchi di immondizia dentro l’hotel. Ho avvisato tutti al Comune e per protesta, martedì, li ho depositati nei pressi del cimitero dove ci sono dei cassonetti “. Così Achille Omero gestore con la famiglia del rinomato hotel Cincotta, il quale nell’autodenunciarsi , non avendo avuto alternative, per tutelare la sua atttività e il soggiorno dei suoi clienti, lamenta una sorta di due pesi e due misure nella raccolta della spazzatura nelle strutture ricettive. “ Da me gli addetti non sono passati nonostante sapessero che avevo pressanti esigenze, da altri sono andati regolarmente. Chiedo all’Amministrazione di trovare al più presto delle soluzioni perché così è un incubo. E ve lo dice uno che ha ricevuto una bolletta di 12 mila euro”.

l'albergatore Achille Omero

l’albergatore Achille Omero

E’ , insomma, più calda del solito l’estate panarellese dei rifiuti tra polemiche per le disfunzioni nella raccolta ( che si registrano in ogni isola anche per errori nel bando per l’affidamento del servizio) e lo stoccaggio che, in assenza di strutture alternative, continua ad avvenire direttamente al porto . Si , sempre al porto, sotto gli occhi di turisti increduli di passaggio o ormeggiati con gli yacht che invece della brezza notturna respirano “una puzza da vomito”- lamenta il residente Felicino Di Lorenzo.

biagio studioOvviamente, in attesa della nave “ Green Lipari” che imbarca il tutto. Storie di ogni anno. E pensare che non ci ha potuto nulla neanche l’on. Stefania Prestigiacomo che ha casa sull’isola, quando era Ministro dell’Ambiente. Aveva cercato di far decollare la differenziata ma senza fare i conti con le croniche difficoltà logistiche : stradine strette per i mezzi della raccolta e un’area di stoccaggio che lascia a desiderare.

Come affrontare quella che è una vera e propria emergenza dal momento che le presenze sull’isola aumenteranno fino a tutto agosto ? Il potenziamento della raccolta è imprescindibile ma al Comune si stanno facendo i conti per mettere a disposizione di Panarea e forse anche di Ginostra e Stromboli, una seconda nave dedicata per superare le criticità dei prossimo mese e mezzo.

Scopri tutte le offerte fino al 17 luglio

0001 (6)

Share