Tarnav collegamenti veloci

Tentata rapina ad una Guardia portavalori al terminal aliscafi Milazzo

agguato-milazzo

foto di Gianluca Giuffrè

Due uomini vestiti da militari aggrediscono la Guardia rimasta ferita

da il diariometropolitano.it

Sarà l’esame balistico a confermare il fatto che i colpi di pistola esplosi dai rapinatori, travestiti da militari della Marina, questa mattina intorno alle 7.00 nel Porto di Milazzo erano a salve. A far propendere per questa tesi è il fatto che i proiettili esplosi verso la guardia Giurata, che stava trasportando la borsa valori contenente soldi destinati ad Istituti di Credito delle Isole Eolie, non hanno procurato alcuna ferita al vigilantes della Scurtransport, la ditta che si occupa del trasferimento del denaro. Il secondo vigilantes, accortosi di quanto stava accadendo, è uscito dal mezzo ed ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco in aria mettendo in fuga i due rapinatori. I due rapinatori, visto l’esito del tentativo di rapina, si sono dileguati a bordo di una Mini Cooper e sono attivamente ricercati dalle forze dell’Ordine. Posti di blocco dei Carabinieri sono disseminati in città ma anche nelle zone limitrofe del territorio provinciale.

Al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere di un Istituto di Credito posto di fronte all’imbarcadero degli Aliscafi, mentre sembrerebbe che le immagini delle telecamere della zona portuale non siano esistenti per il mancato funzionamento del sistema di videosorveglianza. La notizia non è stata né confermata né smentita dagli inquirenti.

La Guardia Giurata presa di mira dai due rapinatori è rimasta comunque ferita nella colluttazione essendo stato colpito più volte al volto ed al capo con pugni e con i calci delle pistole spianate dei due rapinatori. Attualmente è sotto controllo al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Milazzo in stato di choc e con diverse contusioni.

da ildiariometropolitano.it

L’agguato alla guardia giurata porta valori è scattata intorno alle 7,00 di questa mattina. Una giornata iniziata come tante, nel Porto di Milazzo, soliti avventori, insegnanti soprattutto e persone che si recano alle Isole Eolie per lavoro. Insieme a loro, confusi due uomini vestiti da militari, verosimilmente della Marina Militare, che passeggiavano con fare normale. All’arrivo del furgone portavalori però, fa cambiare completamente la scena.

Tutto si sviluppa in pochi attimi. I due militari si avvicinano di corsa al portavalori, lo minacciano con due pistole e gli intimano di consegnargli la borsa che conteneva soldi. L’uomo però reagisce. Ne scaturisce una colluttazione tra la guardia giurata ed i due rapinatori, colpi in testa alla guardia, pugni e poi l’esplosione, in rapida successione di almeno cinque colpi di pistola.

La Guardia giurata rimane ferito a terra, colpito di striscio da uno dei proiettili ma abbondantemente sanguinante al volto ed al capo per i colpi ricevuti. I due malviventi, travestiti da militari, si danno alla fuga senza però essere riusciti a portare via la borsa portavalori che rimane attaccata alla mano della guardia che la teneva con una manetta al polso. La confusione è totale, il fuggi fuggi generale delle persone facilità la fuga dei due che sono stati comunque ripresi dalle telecamere della stazione marittima e di un Istituto di Credito posizionato proprio di fronte al luogo dell’agguato.

Sul posto l’immediato arrivo delle forze dell’Ordine. Carabinieri e Polizia cominciano la caccia all’uomo che sta proseguendo anche in questo momento. Al vaglio degli inquirenti le immagini. Tante le testimonianze raccolte. La Guardia Giurata è stata trasportata in Ospedale dove le sue condizioni non destano assolutamente preoccupazione.

Share