Tarnav collegamenti veloci

Tarnav mainsponsor di MareFestival Salina, l’intervista ad Anselmo Taranto

tarnav veloci

Fondata nel 1993 dal comandante Bartolo Taranto, la Tarnav è oggi un’azienda con interessi in diversi settori, tutti legati al turismo. Dalla navigazione all’ospitalità negli anni Tarnav si è fatta conoscere sul territorio regionale e anche dai tour operators internazionali, grazie a scelte imprenditoriali innovative e lungimiranti.

L’azienda della Famiglia Taranto, da sempre dà supporto alle iniziative culturali del territorio, allo scopo di promuoverne l’immagine turistica.

Come in questi ultimi anni con MareFestival– Premio Troisi, kermesse di cinema, musica, cultura e moda giunto alla VI edizione e diretta dal giornalista Massimiliano Cavaleri.

l'Ad di Compagnia delle Isole, Anselmo Taranto

Anselmo Taranto general manager Tarnav

Abbiamo incontrato il general manager di Tarnav Anselmo Taranto, che in qualità di MainSponsor sarà ospite, insieme con autorità e partner della manifestazione, martedì 18 luglio nei vari appuntamenti tra Isola Pedonale (ore 18), Eolian Milazzo Hotel (ore 20) e Ngonia Bay (ore 23).

Negli ultimi anni Milazzo ha cambiato la sua immagine: da “porta delle Isole Eolie” a città strategica per il turismo nell’area metropolitana del messinese. Qual è il suo punto di vista?

Ritengo che Milazzo non abbia nulla da invidiare a località magari più famose nei circuiti turistici. Negli ultimi anni si sta facendo tanto per la promozione e in questo le aziende del territorio fanno del loro meglio per supportare la città. Noi come Tarnav cerchiamo di dare il nostro sostegno e oggi siamo felici di essere anche al fianco di un evento di rilievo nazionale come MareFestival, che anche quest’anno sbarca a Milazzo.

Tarnav ha sempre puntato molto sulle Eolie, patrimonio Unesco: quali sono i vostri prossimi progetti e obiettivi?

I nostri progetti sono pensati per creare e incentivare servizi per il turismo; per  chi raggiunge le Eolie ma anche per coloro che scelgono Milazzo e i dintorni. Quest’anno abbiamo aperto un nuovo punto servizi, il Terminal Eolie proprio sul porto di Milazzo, per garantire accoglienza e servizi ai turisti.

Un settore per noi in grande crescita,  è quello del  trasporto passeggeri non solo da Milazzo alle Eolie.

Viaggi alle Isole Eolie e Navigazione Veloce sono i nostri head line.

Abbiamo investito molto sulla nostra flotta,  moderna e veloce con la quale, con diverse formule, assicuriamo collegamenti giornalieri con le Eolie.

Quali sono i “numeri” di Tarnav: quanti passeggeri visitano le Eolie ogni anno grazie alle vostre navi? Quanto è utile la destagionalizzazione?

Per questa stagione è ancora presto tirare somme. Ogni anno Tarnav porta alle Eolie oltre 100.000 passeggeri, che visitano le Eolie creando economia. Allungare la stagione è possibile, certo. Noi ad esempio viaggiamo da marzo a fine ottobre; 7 mesi di lavoro che sono il risultato di altri mesi di lavoro di preparazione, programmazione e partecipazione a fiere internazionali.

Come dicevamo prima, uno dei servizi offerti da Tarnav è la Navigazione Veloce; il trasporto passeggeri da e verso le Isole Eolie: come funziona?

Da Milazzo verso le isole più grandi, garantiamo collegamenti marittimi giornalieri e veloci. Il nostro ultimo acquisto, il monocarena classe Hsc Princess of Dubrovnik, ha una capienza di 340 passeggeri e può navigare ad una velocità di oltre 34 nodi.

Dopo poco più di un anno di attività in questo nuovo segmento, possiamo dire che il nostro servizio di Navigazione Veloce è molto apprezzato dall’utenza, anche perchè permette di viaggiare in sicurezza, in un ambiente confortevole e a prezzi competitivi.

Articolo pubbli-redazionale Tarnav per ilgiornaledilipari.it

 

Share